Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaEconomiaLavoro › «Meridiana, la crisi del vettore dipende da manager inadeguati»
A.B. 17 gennaio 2015
«La relazione depositata dalla Procura di Tempio Pausania è una conferma: Meridiana ha bisogno di nuovi manager, capaci di portare questa azienda fuori dalla crisi», dichiarano i rappresentanti della sigla sindacale
«Meridiana, la crisi del vettore dipende da manager inadeguati»


OLBIA - «La relazione depositata presso il Tribunale Civile di Tempio Pausania in merito al procedimento ex articolo2409 c.c. richiesto dalla Procura, dimostra senza ombra di dubbio l'inadeguatezza dei manager che hanno gestito “Meridiana” negli ultimi quattro anni». Inizia così l'intervento dei rappresentanti della “FiltCgil”, fin dall'inizio in prima fila accanto ai lavoratori a rischio esubero nella lunga querelle con la società aerea.

«Come sosteniamo da tempo, la crisi di questa azienda è dovuta esclusivamente alla malagestione e alle scelte scellerate degli amministratori, prima fra tutte l'acquisizione di “Air Italy”, azienda decotta e sopravvalutata in modo spropositato. Meridiana resta viva solo in funzione di aumenti di capitale, garantiti dall'azionista di riferimento, e grazie alla Cassa Integrazione Straordinaria che scarica sulla collettività oltre il 50percento del costo del lavoro», sottolineano i rappresentati della sigla sindacale.

«Se consideriamo la discesa repentina del costo del carburante, l'aumento dei passeggeri registrato nel 2014 in tutti gli scali italiani, e il costo del personale che da quasi quattro anni grava in gran parte sulle tasche dei contribuenti, è evidente che le cause della crisi sono da ricercare altrove. Meridiana ha bisogno di un Piano industriale. Ed inoltre: difesa dell'occupazione, rinuncia alle esternalizzazioni e unificazione dei due vettori: solo un accordo che contenga questi punti inderogabili può condurre alla salvezza questa compagnia. Serve inoltre una forte alleanza commerciale in un network globale, nonché una netta e decisa discontinuità manageriale, perché non è possibile pensare ad un rilancio di Meridiana con gli stessi managers che sono stati protagonisti della progressiva e inesorabile distruzione di questa azienda», conclude con fermezza la FiltCgil.
Commenti
26/2/2017
Il sindaco di Sassari, insieme a numerosi primi cittadini del nord ovest della Sardegna, partecipa al consiglio comunale straordinario aperto a Olmedo, convocato per la questione della miniera di bauxite e dei lavoratori
26/2/2017
Così il vicecapogruppo di Forza Italia commenta l’incontro di Olmedo di sabato mattina. «Non è possibile accettare che l’assessore continui ad affrontare la crisi con stilemi burocratici e formali. Occorre – secondo l’ex sindaco di Alghero - mettere in campo gli strumenti della politica»
25/2/2017
«Crollo dei contratti a tempo indeterminato e aumento oltre la media nazionale dei voucher venduti in Sardegna certificano il fallimento del centrosinistra al Governo nazionale e in Sardegna su lavoro e occupazione». Lo denunciano Bruno Murgia e Paolo Truzzu, parlamentare e consigliere regionale di FdI-An, commentando i dati Aspal ed Inps
25/2/2017
«Salvaguardare i posti di lavoro», chiede nella lettera il consigliere regionale del Psd´az, presidente del Movimento cristiano forza popolare nel giorno in cui a Olmedo va in scena il consiglio comunale aperto
25/2/2017
Luca Velluto non perde le redini della Femca-Cisl di Sassari e viene riconfermato segretario durante i lavori del quinto congresso provinciale che si è svolto ieri e giovedì nella sala conferenze dell’hotel Libissonis
30/1/2017
Gli operai hanno convocato per martedì mattina, alle 9.30, un´assemblea davanti ai cancelli della miniera. Nel mirino ancora le istituzioni regionali
© 2000-2017 Mediatica sas