Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSaluteSanità › Anche nel 2015 parti senza dolore. A Olbia rinnovato il progetto
S.A. 5 gennaio 2015
Sono aumentati di 58 unità i nuovi nati registrati al Giovanni Paolo II di Olbia, dove, dal 1 gennaio al 15 Dicembre 2014, sono stati registrati 920 nuovi nati
Anche nel 2015 parti senza dolore
A Olbia rinnovato il progetto


OLBIA – La Asl di Olbia rinnova il progetto avviato nel 2014 per garantire anche alle donne galluresi di poter partorire senza dolore con la parto analgesia. Grazie a questo progetto, nel 2014, nell’ospedale di Olbia i parti sono aumentati del 6% rispetto al 2013. A quasi un anno dalla sua attivazione, il servizio di parto analgesia, attivato nella Asl di Olbia, in via sperimentale, inizia a dare i suoi primi risultati: sono infatti aumentati di 58 unità i nuovi nati registrati al Giovanni Paolo II di Olbia, dove, dal 1 gennaio al 15 Dicembre 2014, sono stati registrati 920 nuovi nati (contro gli 862 rilevati nello stesso periodo del 2013, con un incremento del 6%).

Le donne che nel corso dell’anno hanno seguito le conferenze informative a Olbia sono state circa 210; di queste circa 180 hanno effettuato anche la visita anestesiologica; e di queste 83 hanno potuto usufruire della parto analgesia (il 9% di tutte le partorienti). Per accedere alla parto-analgesia sarà vincolante partecipare a una Conferenza informativa entro il settimo mese di gravidanza (32° settimana); effettuare un colloquio con il medico anestesista entro la 35esima settimana di gravidanza ed eseguire gli esami del sangue e l’elettrocardiogramma pre-ricovero. L’analgesia epidurale, in ogni caso, verrà somministrata solo dopo il parere favorevole del ginecologo.

A La Maddalena e Tempio Pausania è sufficiente contattare il reparto, per concordare l’incontro con gli operatori sanitari. A Olbia le Conferenze informative si tengono il 1° e il 3° martedì di ogni mese: l’appuntamento è fissato per le 10.30 nell’aula formazione al II piano dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia. Durante le conferenze informative verranno illustrati limiti e vantaggi della parto analgesia, e le modalità d'accesso alla visita anestesiologica.
Commenti
12:53
È rivolto ai Medici Dermatologi e agli Infermieri ospedalieri e territoriali delle Unità Operative di Dermatologia di tutte le ASL della Sardegna, agli Specialisti Dermatologi Convenzionati e ai Liberi Professionisti
10:20
Ieri il sopralluogo della V Commissione all´ospedale civile di Alghero per verificare lo stato dei lavori all´interno della struttura. La corsa contro il tempo per concludere il nuovo reparto, ora la Regione deve mantenere le promesse sulla classificazione a 1° livello
25/5/2016
«Dimostri nella Sanità, che il nord dell´Isola è la loro priorità», chiede il sindacato, che tramite il segretario provinciale Alessandro Nasone sottolinea la «gravissima situazione del personale infermieristica e sui dati della disoccupazione infermieristica nel nord Sardegna»
26/5/2016
Stanziati 40milioni per le leggi a favore di talassemici, emofilici, emolinfopatici, nefropatici e persone affette da neoplasie maligne
25/5/2016
«Risulta invece che nella causa contro la gestione liquidatoria della Usl di Alghero, i giudici abbiano, nel merito, negato l’esistenza da parte dell’Aias di titoli di credito per prestazioni effettuate»: si legge nella nota dell´Assessorato regionale in merito ai contenziosi Aias
© 2000-2016 Mediatica sas