Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaLavoro › Meridiana: 289 esodi: «apriamo nuova fase»
S.A. 31 dicembre 2014
Così il sottosegretario al lavoro Teresa Bellanova commenta il risultato dell´adesione di 289 lavoratori Meridiana all´accordo del 27 dicembre per la mobilità volontaria con 15mila euro di incentivi
Meridiana: 289 esodi: «apriamo nuova fase»


OLBIA - «Andare avanti con spirito positivo per affrontare la seconda fase della vertenza Meridiana, certamente non meno delicata e impegnativa, che si aprirà al Ministero dello Sviluppo Economico». Così il sottosegretario al lavoro Teresa Bellanova commenta il risultato dell'adesione di 289 lavoratori Meridiana all'accordo del 27 dicembre per la mobilità volontaria con 15mila euro di incentivi.

Critici i sindacati che parlano di numeri ben al di sotto delle aspettative: «è la conferma - proseguono - che questo accordo non risolve i problemi di Meridiana. E' la conferma della congenita allergia di Meridiana al rispetto degli accordi e delle Istituzioni. L'accordo siglato il 27 novembre è stato sbandierato dai media nazionali come la "soluzione" della vertenza Meridiana. In realtà è servito solo a mettere una "toppa" ad una procedura illegittima, senza fondamento e dai numeri irragionevoli, e non risolve le cause che hanno portato Meridiana in questa situazione».

«Con caparbietà abbiamo perseguito un obiettivo: quello di favorire, ove possibile, l'uscita volontaria dall'azienda dei lavoratori - ha detto Bellanova -. È stata premiata l'insistenza di chi consigliava di non tenere in ostaggio questi lavoratori, mettendo a rischio un diritto in attesa degli sviluppi della vertenza nel suo complesso per rilanciare il progetto industriale dell'azienda».
Commenti
18:08
Ieri, l´assessore regionale dell´Industria ha partecipato ad un incontro con le imprese della rete Sardinia food experience
23/2/2018
Il centro per l´impiego di Alghero organizza laboratori informativi sullo strumento di agevolazione alla nascita di nuove attività imprenditoriali “Resto al sud”, venerdì 16 e mercoledì 28 marzo
23/2/2018
La Regione autonoma della Sardegna sta lavorando per la modalità di assegnazione delle risorse per il settore edile sulcitano. Si parla di 8milioni di euro
© 2000-2018 Mediatica sas