Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaFinanziamenti › Alluvione 2013: Cappellacci chiede l´intervento dello Stato
A.B. 13 novembre 2014
«Ministri e sottosegretari portino i soldi promessi dal Governo», dichiara l´ex governatore della Sardegna
Alluvione 2013: Cappellacci chiede l´intervento dello Stato


CAGLIARI - “I ministri e i sottosegretari vengano in Sardegna a portare i soldi ripetutamente promessi dal Governo all’indomani dell’alluvione del 2013 e mai arrivati”. Così Ugo Cappellacci commenta sulla sua pagina del social network “Facebook” l’arrivo ad Olbia del sottosegretario degli Interni Manzione per presenziare alla consegna di 9mila euro raccolti con un’iniziativa di beneficenza tenutasi a Vercelli.

«Le promesse dell’allora premier Letta – ricorda l'ex governatore della Sardegna - e di tutti coloro i quali fecero la loro passerelle nei giorni che seguirono la calamità sono lettera morta e sono rimaste tali anche dopo il passaggio del testimone al presidente Renzi. Così come sono rimaste inascoltate le voci dei sindaci che ad un ministro, che rimproverava la mancata spesa dei fondi contro il rischio idrogeologico, fecero presente che quelle risorse erano bloccate dal patto di stabilità, cioè, in parole povere, dal suo stesso Governo».

«Non si comprende – sottolinea Cappellacci- come i soldi di Roma siano sempre pochi quando si parla della Sardegna, ma quando invece si parla di Roma Capitale, dell’Expò milanese e di altre aree del Paese improvvisamente i cordoni della borsa di Palazzo Chigi si allarghino per far uscire miracolosamente centinaia di milioni di euro. Dinanzi a questo teatrino, la Giunta Regionale dei don Abbondio anziché continuare a tacere perché timorosa Governo, dovrebbe ribellarsi e richiamare l’Esecutivo nazionale a fare la propria parte, come avvenuto in altre Regioni per casi analoghi. I signori del Governo – ha concluso l'esponente di Forza Italia - tornino a Olbia e nelle altre aree alluvionate del 2013 solo quando avranno stanziato le risorse promesse».

Nella foto: Ugo Cappellacci
Commenti
27/9/2016
Oltre un milione è destinato alle amministrazioni provinciali di Cagliari, Sud Sardegna, Sassari e Nuoro per la concessione di contributi (per un massimale del 60 per cento della spesa) ai privati che vorranno intervenire per la bonifica da amianto nei propri immobili
© 2000-2016 Mediatica sas