Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Olbia, maxi lottizzazione: 107 indagati dalla Procura di Tempio
A.B. 12 novembre 2014
Iscritti nel registro degli indagati, proprietari ed acquirenti dei terreni, ed i professionisti che si sono occupati della progettazione in località Chidade Chentu accas
Olbia, maxi lottizzazione: 107 indagati dalla Procura di Tempio


OLBIA – Nella mattinata di mercoledì, gli agenti del Corpo Forestale di Tempio Pausania hanno eseguito il decreto d'ispezione firmato dal pubblico ministero Angelo Beccu, della locale Procura della Repubblica, sugli oltre 200ettari di terreni in località Chidade Chentu accasa, tra Olbia e la vicina frazione di Murta Maria. La zona sarebbe stata lentamente lottizzata, con la costruzione di almeno venti villette (non ancora tutte costruite per intero) e la realizzazione delle strade.

L'indagine riguarda una possibile lottizzazione abusiva (pare sia questa l'idea degli inquirenti), che avrebbe portato a cinquantotto frazionamenti, con la creazione di oltre cento lotti negli ultimi tre anni circa. Con gli agenti del Corpo Forestale, è stata disposta dal pm la presenza di un esperto in urbanistica dell'Università degli Studi di Alghero.
Commenti
23/5/2017
Si chiama “gascromatografia spettrometria di massa”, ma è ormai conosciuto come “drogometro”, il nuovo strumento utilizzato nello scorso fine settimana per l’accertamento immediato sul posto della guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
23/5/2017
A Porto Istana, i Carabinieri della Stazione di Olbia Poltu Quadu hanno notato un giovane che si stava dirigendo verso un parcheggio, ma che, alla vista dei militari, è tornato indietro facendo finta di aspettare qualcuno. Successivamente, non si è fermato all´alt dei Carabinieri, venendo fermato dopo un inseguimento di 10chilometri
23/5/2017
Blitz dei Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Cagliari, che hanno portato in carcere un 27enne ed ai domiciliari un 20enne ed un 23enne. I tre dovranno rispondere delle accuse di detenzione e spaccio di droga, di detenzione illegale di armi, lesioni, spari in luogo pubblico e tentata estorsione
15:09
Ieri pomeriggio, gli agenti della locale Sezione Volanti hanno denunciato due cinesi e due marrocchini per una rissa accesasi in un´attività commerciale a Predda Niedda
© 2000-2017 Mediatica sas