Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Olbia, maxi lottizzazione: 107 indagati dalla Procura di Tempio
A.B. 12 novembre 2014
Iscritti nel registro degli indagati, proprietari ed acquirenti dei terreni, ed i professionisti che si sono occupati della progettazione in località Chidade Chentu accas
Olbia, maxi lottizzazione: 107 indagati dalla Procura di Tempio


OLBIA – Nella mattinata di mercoledì, gli agenti del Corpo Forestale di Tempio Pausania hanno eseguito il decreto d'ispezione firmato dal pubblico ministero Angelo Beccu, della locale Procura della Repubblica, sugli oltre 200ettari di terreni in località Chidade Chentu accasa, tra Olbia e la vicina frazione di Murta Maria. La zona sarebbe stata lentamente lottizzata, con la costruzione di almeno venti villette (non ancora tutte costruite per intero) e la realizzazione delle strade.

L'indagine riguarda una possibile lottizzazione abusiva (pare sia questa l'idea degli inquirenti), che avrebbe portato a cinquantotto frazionamenti, con la creazione di oltre cento lotti negli ultimi tre anni circa. Con gli agenti del Corpo Forestale, è stata disposta dal pm la presenza di un esperto in urbanistica dell'Università degli Studi di Alghero.
Commenti
14:21
In questi giorni, continuano ad arrivare denunce da parte di cittadini vittime di truffe on-line. I militari della locale Stazione ha concluso un’indagine finalizzata alla scoperta di truffe on-line e questa volta l’autore è risultato essere un pugliese già noto alle Forze dell´ordine
13:09
Prosegue l´attività di controllo del territorio e contrasto allo spaccio ed alla diffusione di sostanze stupefacenti della Guardia di finanza. Sequestrati 37,58grammi di hashish, 9,25grammi di marijuana ed un coltello a serramanico. Cinque persone segnalate alla Prefettura e tre denunciate all’Autorità giudiziaria
23:09
Operazione della Guardia costiera di Olbia, questa mattina, sulla spiaggia di Porto Istana, all’interno dell’Area marina protetta di Tavolara–Capo Coda Cavallo, per rimuovere una barca abbandonata da ignoti sull´arenile
© 2000-2018 Mediatica sas