Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaSanità › San Raffaele: progetto rischia di saltare, Sardegna in fibrillazione
Stefano Idili 10 novembre 2014
Sembra esserci la conferma che il progetto del San Raffaele o meglio Mater Olbia non sarà più realizzato. Troppi ritardi da parte della politica. Fondi dirottati in Inghilterra. Conferenza stampa di Cappellacci ad Olbia
San Raffaele: progetto rischia di saltare, Sardegna in fibrillazione


OLBIA - Pessime notizie per l'ex-San Raffaele. Oggi a mezzogiorno presso la sala consiliare del Comune di Olbia Ugo Cappellacci, consigliere di Forza Italia e già presidente della Regione Sardegna, ed il gruppo comunale di Forza Italia terranno una conferenza stampa sullo stato dell'arte dell'ospedale che deve (o forse sarebbe dovuto) nascere nel capoluogo gallurese.

All'incontro con i giornalisti parteciperà anche il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Fasolino. Le ultime notizie paiono essere estremamente negative. Si registrano già alcune uscite da parte dei leader politici e Olbia24 conferma che quasi sicuramente il progetto potrebbe saltare con gli investitori del Qatar pronti a dirottare i propri investimenti, pare, verso l'Inghilterra.

Se così sarà, dopo che anche il senatore del Pd gallurese Gian Piero Scanu, con toni enfatici, aveva anche annunciato tramite social network il nome della struttura, ovvero Mater Olbia, si tratta di un ennesima brutta tegola in testa per l'intera Sardegna già alla canna del gas riguardo la condizione economica e dei servizi. alcune uscite da parte dei leader politici e Olbia24 conferma che quasi sicuramente salta il progetto con gli investitori del Qatar pronti a dirottare i propri investimenti, pare, verso l'Inghilterra.

Se così sarà, dopo che il senatore del Pd gallurese Gian Piero Scanu, con toni enfatici, aveva anche annunciato tramite social network il nome della struttura, ovvero Mater Olbia, si tratta di un ennesima brutta tegola in testa per l'intera Sardegna già alla canna del gas riguardo la condizione economica e dei servizi.
Commenti
22/7/2016
Quanti, al 31 dicembre 2015, erano in possesso del riconoscimento di handicap grave, potranno inoltrare istanza per la predisposizione di un piano personalizzato di sostegno
22/7/2016
L´isola è la prima ad aver recepito l’intesa della Conferenza delle Regioni sui percorsi diagnostici terapeutici assistenziali per persone con malattie infiammatorie croniche dell´intestino e malattie reumatiche infiammatorie ed autoimmuni
22/7/2016
«Il mancato pagamento delle prestazioni dell’Aias da parte delle aziende sanitarie regionali sta creando sconcerto e sconforto in 1240 dipendenti qualificati che lavorano nelle 43 strutture regionali e che aspettano cinque mensilità di retribuzione», dichiara Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale
22/7/2016
Nel giro di qualche settimana la rete sarà costituita dai presidi di soccorso e in totale da 11 defibrillatori posizionati in punti strategici della città e delle frazioni
© 2000-2016 Mediatica sas