Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaAmministrazione › Licenziata reintegrata: Olbia paga un milione di euro
A.B. 7 novembre 2014
Il Consiglio Comunale ha votato il riconoscimento del debito fuori bilancio riguardante Gabriella Palermo, licenziata nel 2002 e reintegrata in base al pronunciamento del giudice del lavoro nel 2011
Licenziata reintegrata: Olbia paga un milione di euro


OLBIA – 990milaeuro (48mila già liquidati e 938mila ancora da pagare). A tanto ammonta il debito fuori bilancio che giovedì il Consiglio Comunale di Olbia ha riconosciuto (con i voti della sola Maggioranza) e che riguarda Gabriella Palermo, dirigente comunale licenziata nel 2002 e reintegrata in base al pronunciamento del giudice del lavoro nel 2011.

L'iter che ha portato ad un debito di quasi un milione di euro è stato illustrato in aula dall'assessore comunale al Bilancio Ninni Chessa, che non ha rinunciato a lanciare diverse frecciate all'indirizzo dell'allora maggioranza di Centrodestra guidata da Settimo Nizzi. Fu l'allora primo cittadino a decidere il licenziamento della dirigente.

La signora Palermo decise allora di intentare una causa di lavoro nel 2007, ricevendo sempre sentenze positive dal giudice del lavoro di Tempio Pausania (in primo e secondo grado) e dal Tar della Sardegna, che ordinò al Comune di Olbia di reintegrarla nel ruolo.

Nella foto: Settimo Nizzi, sindaco di Olbia ai tempi del licenziamento
Commenti
27/8/2016
I comunisti (e lo dico sicuro di fare un complimento a chi lo riceve, che si onora di esserlo) non perdono l´odiosa abitudine di provare a decidere chi deve parlare e cosa deve dire. Vecchie reminiscenze di un passato falce&martello, che dal suono della Balalaika li conduce alla "ballalaica" che la giovane classe dirigente, nel caso di specie, utilizza per difendere la "supposta" offerta di appuntamenti culturali che avrebbe proposto la tiepida estate Algherese
25/8/2016
I consiglieri Michele Pais, Maurizio Pirisi e Nunzio Camerada hanno presentato una mozione urgente tendente a devolvere il fondo (o parte di esso) alle popolazioni terremotate. «Sarebbe un bel gesto di generosità del comparto produttivo e testimonierebbe la solidarietà degli algheresi», spiegano i tre forzisti. Stessa cosa, mediante la devoluzione di una parte della Tassa di soggiorno, oltre all´indennità di funzione di almeno un mese di sindaco, assessori e consiglieri comunali
25/8/2016
Accordo di gemellaggio tra il comune di Camposano e il comune di Porto Torres. Il progetto è stato sottoscritto nei giorni scorsi allo scopo di favorire un rapporto di collaborazione con le istituzioni locali di altre Regioni
© 2000-2016 Mediatica sas