Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Arzachena: professionista 38enne condannato per stalking
A.B. 7 novembre 2014
Nel 2008, l´uomo aveva conosciuta una ragazza (allora 18enne) in un sito dedicato ai fans di Marco Carta. Tre anni dopo, lei si era fidanzato, ma lui (stando alle accuse) avrebbe proseguito a cercarla con eccessiva insistenza, fino alla pubblicazione di fotomontaggi e video osè e la creazione di fake
Arzachena: professionista 38enne condannato per stalking


ARZACHENA – Un anno e due mesi (pena sospesa) e 10mila euro come provvisionale di risarcimento. Questa la condanna ricevuta da un 38enne professionista di Arzachena, accusato di stalking. Il processo, con rito abbreviato, si è celebrato al Tribunale di Bergamo, seguito dal giudice per le udienze preliminari Giovanni Petillo.

Tutto ha inizio nel 2008, quando l'uomo ha conosciuto una 18enne della Val Seriana su un sito dedicato ai fans di Marco Carta. La conoscenza prosegue, virtualmente, per circa tre anni, quando la ragazza gli ha annunciato di essersi fidanzata con un coetaneo. Da qui in poi, il rapporto tra i due, cambia decisamente. Stando all'accusa, l'amicizia si trasformerebbe in molestia. Sms ricche di ingiurie e, addirittura, creazione di profili falsi sul social network “Facebook” con il nome e le fotografie della giovane, “arricchite” da frasi provocanti ed allusive, fotomontaggi e video osè.

Sempre tramite gli stessi fake, avrebbe contattato conoscenti ed avrebbe minacciato in più occasioni il giovane che aveva la relazione con la bergamasca. Per ben cinque volte, la giovane si sarebbe quindi rivolta alle Forze dell'ordine, denunciando i fatti e lamentando stati d'ansia, cali di rendimento a scuola, panico e dimagrimento.

La difesa dell'imputato ha controbattuto che non ci sarebbero le prove attestanti che sia stato il loro assistito a creare i fake ed a scrivere quelle cose ed anzi, sarebbe lui stesso vittima di accessi abusivi ai sistemi informatici. Stando alla perizia ordinata dal Tribunale di Bergamo, però, pare sia stato accertato che il pc da cui sono state espletate le attività telematiche sia effettivamente quello del 38enne smeraldino.
Commenti
24/9/2016
Questa mattina, un 65enne è stato ferito alla testa da un colpo d´arma da fuoco nelle vicinanze del mercato rionale. Ricercato un 81enne che avrebbe esploso il colpo e che poi sarebbe fuggito
24/9/2016
Il segretario generale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra rende noto il tentativo di un detenuto extracomunitario di tagliare il viso di un poliziotto penitenziario con la lametta da barba in dotazione
23/9/2016
Dopo oltre due anni, la Squadra Mobile di Sassari ha concluso una complessa indagine che ha permesso di smantellare un’organizzazione dedita alla regolarizzazione fittizia di diversi cittadini extracomunitari attraverso false assunzioni ed altrettanto false dichiarazioni di rapporto di lavoro alla Direzione Provinciale del Lavoro
23/9/2016
Attimi di panico, ieri sera, attorno alle ore 20, nel Piazzale della pace, ad Alghero. I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire per aprire un´autovettura. Un uomo è sceso dalla sua macchina e la bambina, regolarmente seduta nel seggiolino dietro, ha abbassato la sicura e si è accidentalmente chiusa dentro
23/9/2016
Attorno alle ore 22, due malviventi mascherati ed armati sono entrati in un bar di Via Dante. Sono riusciti a scappare con un bottino di circa 500euro ed una cinquantina di pacchetti di sigarette
© 2000-2016 Mediatica sas