Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaLavoro › Meridiana: i sindacati chiedono controllo e impegno alla Regione
A.B. 5 novembre 2014
L´incontro tenuto ieri a Cagliari si è concluso con un nulla di fatto. Le parti si ritroveranno attorno ad un tavolo venerdì mattina ad Olbia
Meridiana: i sindacati chiedono controllo e impegno alla Regione


OLBIA – Si è concluso sostanzialmente con un nulla di fatto l'incontro che ha visto confrontarsi negli uffici cagliaritani dell'Assessorato Regionale dei Trasporti i rappresentanti dei sindacati, quelli della “Meridiana” e quelli della Regione Autonoma della Sardegna. Dalla prossima volta, già in programma per venerdì 7 novembre, alle ore 10.30, la location (non gradita ai rappresentanti dei lavoratori) cambierà: non più Cagliari, ma la sede olbiese della compagnia aerea.

Gli incontri, che servono per trovare una soluzione all'empasse dell'azienda e, soprattutto, per i 1634 esuberi annunciati, avranno cadena bisettimanale, sempre il martedì ed il venerdì e sempre ad Olbia. Venerdì, si farà un discorso unico, che racchiuda “Meridiana Maintenance” e “Meridiana Fly”, ma, dalla settimana successiva, le due “partite” verranno giocate in due tavoli separati.

Una partita aperta secondo i vertici di Meridiana, che spiegano come 1634 sia un numero di partenza, ma, lavorando insieme per una soluzione condivisa, si potrebbe riuscire ad effettuare il maggior recupero possibile. Intransigenti, come ovvio, i sindacati, che chiamano la Regione Autonoma della Sardegna ad un doppio ruolo, di controllo e di intervento, verso quello che non viene ritenuto un piano industriale, ma di mera dismissione.
Commenti
21/3/2017
Approvato le linee guida a cui dovrà adeguarsi Insar nella predisposizione del “Programma di accompagnamento all’esodo”. La dotazione finanziaria è di 6,7 milioni
21/3/2017
Obiettivi della giunta regionale: promuovere contratti stagionali più lunghi attraverso un sistema di contributi a disposizione delle imprese del settore che impiegheranno i propri dipendenti oltre il periodo canonico dei quattro mesi di alta stagione
9:26
Dagli operai la richiesta alla Regione di interloquire con la multinazionale Indorama proprietaria della fabbrica per il rilancio della produzione di Pet
20/3/2017
Il sindacato Uiltec-Uil replica alle rassicurazioni date nei giorni scorsi dalla società ceca Eph sulle modalità e i tempi da impiegare per la dismissione dei gruppi inattivi della centrale di Fiume Santo
© 2000-2017 Mediatica sas