Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Olbia: nella notte, vandali in azione sul treno regionale per Sassari
A.B. 31 ottobre 2014
Approfittando dell’oscurità. Ignoti sono saliti su una carrozza, scaricando all’interno il contenuto di un intero estintore in polvere e rendendola non disponibile a coprire i due collegamenti in programma oggi con Sassari. Trenitalia ha sporto denuncia contro ignoti
Olbia: nella notte, vandali in azione sul treno regionale per Sassari


OLBIA - Nuovo atto vandalico ai danni di un treno regionale in Sardegna. Questa volta, è stato preso di mira un convoglio di “Trenitalia” in sosta nella stazione di Olbia dalle 20.30 di giovedì sera. Nella notte, ignoti si sono introdotti all’interno del treno ed hanno scaricato l’intero contenuto di un estintore a polvere sui sedili, nei vestiboli e nei bagni di una carrozza, rendendola così assolutamente inutilizzabile.

Ad accorgersi dell’atto vandalico ed a richiedere l’intervento dei Carabinieri sono stati gli operatori delle pulizie, entrati in servizio intorno alle 5 di questa mattina. Trenitalia ha sporto denuncia contro ignoti. La carrozza obbiettivo dei vandali è stata immediatamente inviata in officina a Sassari, per essere sottoposta a ripulitura e sanificazione integrale. La conseguenza diretta è che due treni tra Olbia e Sassari viaggeranno oggi con meno posti a disposizione dei viaggiatori, ai quali verrà comunque garantito un servizio di rinforzo su autobus.

Al di la del danno economico legato alla ripulitura della vettura ed all’attivazione dei bus di rinforzo (stimabili in un migliaio di euro), restano quello d’immagine ai danni di Trenitalia e quello arrecato a tutti i passeggeri, costretti a viaggiare oggi in condizioni disagiate. Un danno, quest’ultimo, particolarmente grave, perché derivante dalla mancanza di senso civico, che rende il bene pubblico un bene di nessuno e quindi non degno di cura e rispetto.
Commenti
14:43 video
Domani, alle ore 13, è prevista la partenza dell´unità, che mollerà gli ormeggi dal porto cagliaritano alla volta di Alessandria d´Egitto. È la fine di una vicenda iniziata nell’ottobre 2015 col sequestro della nave che batte bandiera delle Isole Cook
28/4/2017
Un imprenditore edile è stato trasportato in ospedale con una profonda ferita alla gamba, dopo essere caduto da un ponteggio mentre eseguiva lavori di ristrutturazione sulla facciata di uno stabile comunale
28/4/2017
Manomessi due interi archivi con documenti su progettazioni e realizzazione di interventi. Rubati strumentazione varia e cavi elettrici
28/4/2017
Oggi, un 24enne bosniaco ha tentato di impiccarsi nella sua cella con un lenzuolo legato alle sbarre. Provvidenziale l’intervento degli agenti penitenziari, che prima hanno sollevato il detenuto e poi hanno allentato il nodo delle lenzuola salvandogli la vita
28/4/2017
Il generale Giovanni Domenico Pintus, comandante del Comando militare Esercito Sardegna, consegnerà a Sorradile, durante la Festa degli anziani, il foglio matricolare al neocentenario
28/4/2017
Nella notte, ignoti hanno posizionato un finto pacco bomba davanti al Teo bar caffetteria di Via De Gasperi, di proprietà del primo cittadino Gian Luigi Farris. Sul posto, i Carabinieri della locale Compagnia e l´artificiere antisabotaggio del Comando provinciale di Nuoro
28/4/2017
I militari della locale Guardia di finanza hanno sequestrato 327 capi d´abbigliamento griffati fraudolentemente Adidas, Nike e Ralph Lauren. Denunciati due romeni, sbarcati da un traghetto proveniente da Napoli
28/4/2017
Ieri pomeriggio, su ordine della Sala situazioni di vertice del Comando Squadra aerea, il velivolo è decollato dall´aeroporto di Elmas per fare scalo in pisano. La paziente è stata trasferita con un´ambulanza nell´ospedale del Cuore Pasquinucci di Massa Carrara
27/4/2017
Rinviato a giudizio Alberto Cubeddu, il 21enne di Ozieri accusato degli omicidi dello studente 19enne di Orune Gianluca Monni e di Stefano Masala, 28 anni di Nule
27/4/2017
Sono state monitorate, dal 2014 ad oggi, 357 compagnie di volo straniere operanti nello specifico settore. Di queste ben l’85% ha sistematicamente evaso il tributo dovuto, per un ammontare complessivo di circa 1.150.000 euro, somma relativa ai 1.455 voli ispezionati che hanno visto il trasporto di oltre 6.000 passeggeri
© 2000-2017 Mediatica sas