Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaParchi › Budelli: la soddisfazione del Sel
A.B. 30 ottobre 2014
«Bene la decisione del Tar. L’isola è patrimonio di tutti», hanno dichiarato i senatori Loredana De Petris e Luciano Uras
Budelli: la soddisfazione del Sel


LA MADDALENA - «Esprimiamo grande soddisfazione per l'importante decisione assunta dal Tar della Sardegna, che ha respinto il ricorso presentato da Micheal Harte, magnate neozelandese che si sarebbe voluto appropriare dell'isola di Budelli, contro il diritto di prelazione esercitato dall'Ente Parco de La Maddalena». Lo affermano in una nota i senatori di Sel Loredana De Petris e Luciano Uras,

I due, sono promotori della disposizione nella legge di stabilità 2013 che ha consentito l'esercizio del diritto di prelazione all'Ente Parco e di portare Budelli, simbolo riconosciuto delle bellezze naturali dell'Arcipelago Maddalenino nella disponibilità del patrimonio pubblico. «Fin dalla prima ora – ricordano - abbiamo ritenuto necessario fare tutto il possibile affinché Budelli tornasse bene comune».

«Una battaglia che ci ha visto convintamente in prima fila in Parlamento. La decisione assunta dai giudici amministrativi che hanno confermato la legittimità dell'ente Parco che aveva avviato il diritto di prelazione è un altro tassello che va in questa direzione - concludono i due senatori di Sel - affinché Budelli è e resti patrimonio di tutti».
Commenti
10:03
Partono da giovedì 4 maggio le prime sei assunzioni del personale stagionale del Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Sei persone che andranno a comporre i primi tre equipaggi degli undici che durante l’estate saranno impegnati nel controllo delle acque dell’Arcipelago
28/4/2017
Da mercoledì, un importante giardino pubblico della città è intitolato al carabiniere oristanese ucciso nel 1988 durante uno scontro a fuoco con la “banda della Uno Bianca”
27/4/2017
Nei giorni scorsi sono stati ripartiti 10,5 milioni di euro per Porto Conte, Molentargius, Tepilora, Gutturu Mannu e le aree marine del Sinis, Tavolara, Capo Carbonara, Capo Caccia, Asinara
27/4/2017
Garibaldi visse per oltre venticinque anni nella sua casa realizzata in un luogo di straordinaria bellezza e riposa sotto un imponente masso di granito. Il giardino, l’oliveto e l’agrumeto erano parti di un’azienda agricola organizzata in modo esemplare dal Generale- agronomo
© 2000-2017 Mediatica sas