Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaEconomia › Meridiana ai cinesi: la disponibilità della Regione
A.B. 29 ottobre 2014
Dopo il possibile interessamento alla compagnia aerea da parte di un gruppo di investimento asiatico, l’assessore regionale dei Trasporti Deiana ha spiegato come la Regione presti «ascolto a questa come ad altre proposte che ci dovessero pervenire, fatta salva la credibilità degli interlocutori e dei progetti». «Gli esuberi possono essere ridotti», dichiara intanto il ministro Poletti
Meridiana ai cinesi: la disponibilità della Regione


OLBIA - «Premesso che la Regione non ha ne poteri, ne deleghe per trattare affari in nome e per conto di “Meridiana”, siamo cionondimeno disponibili a prestare ascolto a questa come ad altre proposte che ci dovessero pervenire, fatta salva la credibilità degli interlocutori e dei progetti». Questa la prima dichiarazione dell’assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana, a proposito del possibile interessamento alla compagnia aerea Meridiana da parte di un fondo di investimento cinese.

«La Regione – ha concluso l’esponente della Giunta Pigliaru - è naturalmente disposta a favorire soluzioni plausibili che possano salvaguardare i posti di lavoro e il valore di una grande azienda che opera in Sardegna». Intanto, durante il question time alla Camera dei Deputati, anche il ministro del Lavoro Giuliano Poletti si è interessato alla vertenza Meridiana, in risposta alla domanda del deputato del Sel Michele Piras.

Secondo l’esponente del Governo Renzi, ci sarebbe la possibilità di ridurre gli esuberi e la possibilità di utilizzare gli ammortizzatori sociali. «Abbiamo chiesto che si utilizzi la procedura di mobilità incentivata volontaria», ha dichiarato il ministro, che ha ribadito l’intenzione di utilizzare tutti gli strumenti possibili per ridurre l’impatto sui lavoratori.

Nella foto: l'assessore regionale Massimo Deiana
Commenti
15:46
In investimento di oltre 1,5 milioni di euro, Oristano è tra le principali città italiane a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione
9:00
Cosi le banconote da 10 e 5 euro sono diventate introvabili soprattutto per le attività commerciali che faticano nel cambio resto con i loro clienti
28/3/2017
Il patron di Moby ha un debito con lo Stato di 180 milioni di euro per l’acquisizione di Tirrenia in amministrazione straordinaria e la prima rata del Prezzo Differito, scaduta quasi un anno fa, non è stata pagata. È tutto nero su bianco nella settima relazione della gestione commissariale di Tirrenia che si riferisce al periodo che va dal 1° gennaio al 30 giugno 2016
28/3/2017
I lavoratori dell’indotto dell’Area industriale di Porto Torres (Area di crisi complessa) potranno contare su un progetto di riconversione da 3 milioni di euro fondato sulle politiche attive del lavoro, che dovrà favorire il loro reinserimento occupazionale.
28/3/2017
A proporre l’emendamento alla manovra finanziaria il capogruppo regionale di Forza Italia Pietro Pittalis, l’ex assessore al turismo Luigi Crisponi (Riformatori) e il capogruppo del Psd’Az Angelo Carta
28/3/2017
Sarà pronto entro due mesi e servirà a decidere la destinazione dei fondi di ingegneria finanziaria. Servirà a decidere la destinazione dei fondi di ingegneria finanziaria aperti presso la Sfirs, circa 300 milioni di euro, durante la precedente legislatura
28/3/2017
Nel corso della riunione verranno esaminati, in particolare, lo stato di avanzamento dell’iter di valutazione delle proposte presentate e i tempi per l’avvio dei progetti
© 2000-2017 Mediatica sas