Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaTrasporti › «No alla totale privatizzazione della Saremar»
A.B. 29 ottobre 2014
«Non si può immaginare che un servizio essenziale come quello del collegamento La Maddalena-Palau possa essere rimesso a contratti di servizio», dichiarano i rappresentanti del Circolo maddalenino di Sinistra Ecologia e Libertà
«No alla totale privatizzazione della Saremar»


LA MADDALENA – Il Circolo maddalenino di Sinistra Ecologia e Libertà esprime la più totale contrarietà rispetto alle posizioni dell’assessore regionale ai Trasporti Massimo Deiana, espresse durante il Consiglio Comunale di sette giorni fa. «Non esiste e non si conosce alcuna direttiva europea che imponga espressamente la totale privatizzazione della “Saremar” ne, tanto meno – spiegano i rappresentanti del Sel – si può immaginare che un servizio essenziale come quello del collegamento La Maddalena-Palau possa essere rimesso a contratti di servizio che, per mantenere gli attuali livelli di frequenza e ricaduta occupazionale, risulterebbero poco vantaggiosi per qualsiasi compagnia privata».

«Riteniamo impensabile – dichiara la segretaria Arianna Carola – che un settore essenziale come quello del trasporto pubblico possa essere demandato esclusivamente ai privati. E continueremo a portare avanti questa battaglia sia in Parlamento, dove è già stata presentata, a firma del senatore Uras, un’interrogazione nel mese di maggio e un’altra ne verrà presentata nelle prossime settimane, sia in Regione dove Sel presenterà a breve un’apposita mozione per scongiurare lo smantellamento del servizio pubblico».

Sinistra Ecologia e Libertà suona un campanello d’allarme, chiamando la Maggioranza cittadina ad una reazione. «Siamo delusi – conclude la segretaria del circolo Nelson Mandela – dal fatto che anche l’Amministrazione Comunale si sia appiattita intorno alle posizioni dell’assessore regionale, lasciando spazio a una Opposizione che, evidentemente, ha già dimenticato i disastri praticati da Cappellacci nei bilanci della compagnia di trasporto marittimo».
Commenti
21:56
Si può pagare 1 euro per un biglietto aereo che ci porti da Alghero a Barcellona (seppur in un aeroporto secondario della città)? Idem per Francoforte, Londra, Madrid, Dublino ecc.. Certo che no, ma anche 100 euro sarebbero pochi, probabilmente anche 200
23/6/2016
144 nuove corse e fino a 6 partenze al giorno: a partire da oggi la linea Genova-Olbia viene potenziata grazie al restyling a cui è stata sottoposta la Moby Tommy
23/6/2016
«Speriamo bene, il Governo Renzi sta mediando», dichiara il ministro dei Trasporti, commentando la trattativa che potrebbe portare al salvataggio della compagnia grazie all´ingresso in Qatar Airways
16:46
Così il consigliere regionale algherese Marco Tedde, vice-capogruppo di Forza Italia a Cagliari, commenta le dichiarazioni del ministro Graziano Delrio sulle tasse aeroportuali
23/6/2016
Le intenzioni annunciate dal Ministro Delrio di riuscire ad emendare entro l´estate il decreto Enti Locali con la riduzione delle tasse aeroportuali piacciono all´assessore regionale del Partito democratico, Massimo Deiana
24/6/2016
La riesumazione e l’aumento del balzello sui biglietti aerei è solo un parte della questione: l’aspetto più grave è l’inerzia della Giunta regionale su sostegno alle compagnie low cost
22/6/2016
È attiva a partire da oggi “Sardegna Days”, la nuova promozione di Grandi navi veloci riservata a tutti i clienti che stanno programmando le loro vacanze in Sardegna
23/6/2016
Le attuali vicende nelle quali è coinvolta la Sogeaal, con l’abbandono di Ryanair, e il conseguente e presente declino dello scalo, sono l’ultima replica di un canovaccio teatrale purtroppo già visto
23/6/2016
Ora il Ministro sembra aver finalmente ritrovato il dono della parola, ma solo per annunciare l’ennesimo rinvio a data da destinarsi: una risposta ci sarà entro la fine dell’estate, il che equivale a dire che i sardi dovranno rassegnarsi anche per l’autunno, poi si vedrà
23/6/2016
Per il 2015 la graduatoria totale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto, come nel 2014, la compagnia irlandese Ryanair (29,7 milioni), con Alitalia Sai (22,9) al secondo posto
22/6/2016
Praticamente confermata la dismissione della prima base Ryanair in Sardegna. Mancano le risposte dal Governo e le scelte della Regione non prevedono il sostegno al low cost
© 2000-2016 Mediatica sas