Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaSicurezza › Con le auto in spiaggia per scatti d’autore: multati
D.C. 24 ottobre 2014
L’arenile Liscia Ruia è stato scelto ieri da tre giornalisti, specializzati nel settore automobilistico, come scenario suggestivo delle proprie auto da fotografare per una campagna pubblicitaria. La polizia locale li ha sanzionati e costretti a spostare le auto dalla spiaggia
Con le auto in spiaggia per scatti d’autore: multati


ARZACHENA - La stagione estiva si chiude con l’ennesima "violenza" perpetrata ai danni delle spiagge della Gallura. Già nei mesi scorsi infatti, la polizia locale di Arzachena era intervenuta per sanzionare i responsabili di condotte gravi e soprattutto pregiudizievoli sull’ecosistema delle aree demaniali dell’isola, dai mezzi meccanici che circolavano liberamente sulla spiaggia di Romazzino per l’esecuzione dei lavori di installazione di un palco, ai veicoli lasciati in sosta sulle dune di Capo Ceraso; e ancora dagli interventi non autorizzati, rivolti alla modificazione dello stato della spiaggia, ai fuoristrada condotti sulla battigia e al ginepro cresciuto a ridosso del bagnasciuga, falciato con una motosega.

Nella serata di ieri poi, la presenza sulla spiaggia di Liscia Ruia di due auto, una sull’arenile e l’altra poco più indietro, ha costretto la polizia locale di Arzachena ad intervenire ancora una volta. Gli agenti, appartenenti al reparto di pronto intervento, hanno così immediatamente identificato i proprietari delle auto, constatando che si trattava di tre giornalisti, due tedeschi ed uno di nazionalità russa, appartenenti a riviste tedesche specializzate nel settore automobilistico.

Secondo le indagini, una delle più note case automobilistiche avrebbe organizzato, per la promozione di un nuovo modello di autovettura, un incontro con i giornalisti provenienti da tutto il mondo, rivolto a mettere a loro disposizione il suddetto modello di auto per l’effettuazione di prove tecniche e di valutazioni sulla qualità del prodotto. I tre giornalisti quindi, senza che l’azienda produttrice fosse informata, avrebbero assunto l’iniziativa di effettuare un servizio fotografico utilizzando come scenario la spiaggia di Liscia Ruia, spingendosi al punto di trasportare uno dei due veicoli sulla battigia. L’illecito si è così risolto con la presa delle distanze dalla condotta perpetrata dai tre giornalisti, con la comminazione di una pesante sanzione e con la rimozione immediata dei veicoli.

Nella foto: immagine dell'episodio
Commenti
27/8/2016
Prima delle leggi ci vuole la responsabilita´, l´uso consapevole della libertà di ciascuno di noi. «Giovanni Falcone ce lo ha insegnato: la lotta alla mafia è una battaglia di legalità e di civiltà. Per combatterla non bastano le leggi se prima non le abbiamo scritte nelle nostre coscienze». E’ il messaggio chiaro e diretto lanciato ieri da don Luigi Ciotti per la prima volta all’Asinara
26/8/2016
Nella zona, verrà installato a spese del locale algherese un impianto di segnalazione luminosa a sbraccio con tabella bifacciale con il simbolo di “attraversamento pedonale” rafforzata da una barra luminosa a due semafori lampeggianti gialli che renderà molto più evidente le sottostanti strisce pedonali e l´area prossima alle stesse
26/8/2016
Poco dopo la mezzanotte, un barchino con a bordo dieci algerini è approdato sulla spiaggia di Porto Pino. A bordo, c´erano dieci algerini, subito trasferiti nel centro di accoglienza di Assemini
26/8/2016
Ieri sera, un 33enne lombardo si è perso nella zona tra Cala Fuile e Cala Luna, ma ha avuto la prontezza di segnalare la sua posizione con il gps. Pronto l´intervento dei Vigili del Fuoco di Nuoro
© 2000-2016 Mediatica sas