Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaDisservizi › Alluvioni: Uras chiede investimenti concreti
A.B. 23 ottobre 2014
«I disastri sono tragedie annunciate», ha dichiarato il senatore del Sel, che ha aggiunto: «polemiche e mozioni servono davvero a poco se non si fanno investimenti pubblici per intervenire sul dissesto idrogeologico e per fare ricerca e innovazione»
Alluvioni: Uras chiede investimenti concreti


OLBIA - «Abbiamo appena approvato una mozione unitaria sul tema del dissesto idrogeologico, ma in tutto il Paese gli interventi di messa in sicurezza del territorio sono bloccati. Di fronte a questo, i continui disastri causati da eventi calamitosi non sono altro che tragedie annunciate. Olbia, Genova, Parma, Catania, non c'è area d'Italia che si salvi».

Queste le prime dichiarazioni del senatore di Sel Luciano Uras. Il politico sardo ha aggiunto: «A questo punto, polemiche e mozioni servono davvero a poco, se non si fanno investimenti pubblici per intervenire sul dissesto idrogeologico e per fare ricerca e innovazione».

«Servono misure di risanamento ambientale, un piano pluriennale per la difesa del suolo, così come indicato nella mozione di Sel, per risolvere le criticità strutturali del territorio. Se non interveniamo subito (e in modo concreto) continueremo a registrare situazioni drammatiche. Per questo - ha concluso Uras - sia sui fondi strutturali che sulle dotazioni del fondo coesione e sviluppo, deve essere il Governo a fare una proposta di piano pluriennale di difesa e manutenzione del territorio che, nell'arco dei prossimi cinque anni, disponga un investimento pubblico di almeno 10miliardi».

Nella foto: il senatore di Sel Luciano Uras
Commenti
24/4/2017
Finisce nel peggiore dei modi il rapporto pluriennale tra l´amministrazione comunale di Alghero e il vecchio gestore: cumuli di rifiuti in molte zone periferiche e cestini stracolmi. Dal 26 aprile servizio alla Ciclat. Sarà decisivo riuscire ad invertire la brutta tendenza consolidatasi negli anni
24/4/2017
Situazione indecorosa in molti quartieri cittadini di Alghero sul fronte dei rifiuti. Cestini stracolmi all'ingresso delle scuole alla Pivarada. Finisce nel peggiore dei modi il vecchio appalto della nettezza urbana. Dal 26 aprile il nuovo operatore
© 2000-2017 Mediatica sas