Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCulturaScuola › Olbia: aula d’informatica per la Diaz
A.B. 17 ottobre 2014
L’Associazione Nazionale degli amministratori condominiali e immobiliari ha donato attrezzature informatiche per un valore pari a 12mila euro alla sede succursale della Scuola media, presente nel quartiere Isticaeddu
Olbia: aula d’informatica per la Diaz


OLBIA – Buone notizie per gli alunni della scuola media “Armando Diaz”. Infatti, l’“Anaci-Associazione Nazionale degli amministratori condominiali e immobiliari” ha donato attrezzature informatiche per un valore pari a 12mila euro alla sede succursale presente nel quartiere Isticaeddu.

Portatili per i giovani alunni diversamente anni e postazioni hi tech nell’aula d’informatica. Un segno di solidarietà e voglia di ripartire verso una delle zone più colpite dall’alluvione dello scorso anno.

Mercoledì mattina, l’inaugurazione ha visto la presenza del sindaco di Olbia Gianni Giovannelli, della preside dell’Istituto Diez Fiorella Ricciardi, del presidente dell’Anaci Francesco Burrelli, l’assessore comunale alla Pubblica istruzione Giovanni Antonio Oronesu e don Casula. Apprezzata anche la musica offerta dai giovani alunni della scuola.
Commenti
22/2/2018
Al via la sesta edizione del progetto “Educazione alla legalità economica”. Nell’Istituto scolastico comprensivo Centro-est del Comune di Iglesias, si è tenuto nella provincia di Cagliari il primo incontro delle Fiamme gialle con gli studenti per parlare di cultura della legalità economica
23/2/2018
All´estensione graduale del porta a porta, si affianca una corposa campagna di comunicazione ambientale rivolta alla cittadinanza, nell´intento di aiutare gli utenti nei piccoli, ma significativi gesti quotidiani
29/1/2018
La Commissione Pari opportunità del Comune di Sassari ha organizzato una serie di iniziative rivolte alle scuole per educare e sensibilizzare al reciproco rispetto ed alla parità dei sessi, unica strada per contrastare la violenza di genere
© 2000-2018 Mediatica sas