Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaSanità › Ultimatum Qatar: «Entro 23 ottobre le risposte»
S.A. 16 ottobre 2014
Sarebbe questo il senso della lettera che la Qfe ha inviato al sottosegretario della Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio e al presidente della Regione Francesco Pigliaru
Ultimatum Qatar: «Entro 23 ottobre le risposte»


OLBIA - Ultimatum da parte della Qatar Foundation: se entro il 23 ottobre il governo non darà delucidazioni sulla struttura dell'ex San Raffaele a Olbia, l'intero investimento in Sardegna potrebbe saltare. Sarebbe questo il senso della lettera che la Qfe ha inviato al sottosegretario della Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio e al presidente della Regione Francesco Pigliaru. Il 23 ottobre sarà in Italia il Ceo della Qfe Rashid Al Naimi che vorrà una risposta definitiva.

«Siamo a conoscenza della preoccupazione della Qatar Foundation per quanto riguarda le difficoltà nell'acquisizione dello stabile in cui dovranno essere avviate le attività del nuovo ospedale di Olbia. È un investimento importantissimo per la Sardegna e quindi non possiamo che esprimere con forza l'auspicio che la procedura in corso dia un esito positivo in tempi rapidissimi, così come rapidissimi sono stati i tempi tenuti dalla Regione per raggiungere il buon esito politico e amministrativo».

Lo ha detto all'Ansa il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, in merito alla lettera della Qfe sull'investimento da 1,2 miliardi di euro al San Raffaele di Olbia. «Da parte nostra - ha aggiunto il governatore - siamo stati e siamo disponibili a sostenere ogni legittima iniziativa che possa garantire l'immediato avvio delle opere». Nei giorni scorsi in un incontro a Olbia con l'amministrazione comunale, l'Asl e la società del Qatar erano emerse anche delle alternative alla struttura.
Commenti
23/9/2016
Duro sfogo dell´assessore ai Lavori pubblici Paolo Maninchedda sulla nomina del primo direttore generale dell´Asl Unica sarda, Fulvio Moirano
24/9/2016
Martedì mattina, la bambina, ricoverata all´ospedale Santissima Annunizata di Sassari, è stata trasportata a bordo di un Falcon 900 Easy, per poi essere trasferita all’ospedale Meyer di Firenze
23/9/2016
Il Labirinto, Associazione per la tutela della Salute Mentale,impegnata nel chiedere l’applicazione della legge sulla Riforma Psichiatrica, sollecita le Istituzioni preposte, a prendere posizione nei confronti di chi, pare stia mettendo in atto un tentativo di smantellamento dei Servizi rivolti ai Sofferenti Mentali, ad Alghero
23/9/2016
Domenica 25 settembre in piazza d´Italia ci sarà la Giornata del Ciclamino, organizzata dalla Gils per informare, sensibilizzare e raccogliere fondi per la ricerca contro questa patologia altamente invalidante
24/9/2016
Con la nomina di Fulvio Moirano alla guida dell’Azienda per la tutela della salute si mette finalmente la parola fine sull’imbarazzante telenovela che ha accompagnato la fase preliminare all’accorpamento delle attuali Asl in un’unica azienda regionale. L’Ats, purtroppo, nasce zoppa per colpa dei partiti del Centrosinistra, che hanno man mano svuotato di contenuti l’idea di Asl unica regionale avanzata per la prima volta dai Riformatori. Con queste premesse, è lecito essere scettici sui risultati che la riforma sarà in grado di produrre
24/9/2016
«Da Zavattaro a Moirano, Pigliaru conferma scelta su manager non sardo», sottolinea il coordinatore regionale Ugo Cappellacci. «Nomina manager non fa chiarezza sul caos politico», rilancia il capogruppo forzista in Consiglio Regionale Pietro Pittalis
© 2000-2016 Mediatica sas