Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaLavoro › Dipendenti Meridana in attesa donano il sangue
S.A. 9 ottobre 2014
L´attesa è per il vertice in Ministero che si terrà nel pomeriggio a Roma
Dipendenti Meridana in attesa donano il sangue


OLBIA - In fila per donare il sangue in attesa delle notizie che arriveranno nel pomeriggio da Roma, dove è previsto un incontro al Ministero del Lavoro. I dipendenti di Meridiana "in esubero" proseguono la mobilitazione e stamattina hanno partecipato all'iniziativa dell'Avis davanti all'aeroporto di Olbia.

«Stiamo ricevendo tanta solidarietà da parte della gente e dei passeggeri per questo vogliamo dire il nostro grazie donando il sangue, un piccolo aiuto per chi ne ha bisogno», dicono. Nel frattempo i sindacati si preparano per il tavolo ministeriale in programma alle 15 a Roma.

Più decisivo quello del 14 ottobre, quando al tavolo dovrebbe partecipare anche il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Quello stesso giorno è in programma una grande manifestazione dei lavoratori a Roma.
Commenti
18:04
«Serve l´impegno di Provincia e Regione Sardegna per garantire e velocizzare le autorizzazioni necessarie al riavvio della attività estrattiva», dichiarano Gianfranco Murtinu per Flticem Cgil, Luca Velluto per Femca Cisl e Simone Testoni per Ugl Chimici. Il vice capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Marco Tedde sottolinea «l´assenza della Regione»
22:09
Il coordinamento Provinciale dell’Upc segue con attenzione e motivata fiducia l’evolversi della vertenza degli operai del sito minerario di bauxite ed «esprime incondizionata solidarietà alle famiglie dei lavoratori ed auspicano, altresì, la chiusura di un accordo nonché la ripresa dei lavori nel più breve tempo possibile»
28/2/2017
Due diverse selezioni: per 55 allievi ufficiali nel ruolo normale e otto nel ruolo aeronavale; entrambi per l´anno accademico 2017-18. Scadenze al 6 e al 13 marzo
30/1/2017
Gli operai hanno convocato per martedì mattina, alle 9.30, un´assemblea davanti ai cancelli della miniera. Nel mirino ancora le istituzioni regionali
© 2000-2017 Mediatica sas