Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSportCalcio › Serie D: un rimpallo batte il Budoni
Antonio Burruni 5 ottobre 2014
Una sfortunata carambola su Nohman, da la vittoria per 2-1 al Lupa Castelli Romani e punisce oltre misura i galluresi
Serie D: un rimpallo batte il Budoni


BUDONI – Il Budoni torna dalla trasferta sul campo del Lupa Castelli Romani con una sconfitta per 2-1 e tante recriminazioni contro la sfortuna. Infatti, i ragazzi di mister Cerbone sono stati puniti da una carambola che ha permesso al bomber locale Nohman di firmare la sua doppietta.

Ma andiamo con ordine. Padroni di casa in vantaggio dopo 23’ di gioco proprio con Nohman, che trasforma un calcio di rigore concesso per fallo di Moretto su Boldrini. Un quarto d’ora dopo, sono i sardi ad usufruire di un tiro dagli undici metri per fallo di Di Nezza su Mauricio Villa ed è lo stesso argentino a battere Scarfagna.

Nel secondo tempo, Siclari finisce a terra dopo un contatto in area con Corsini, ma per l’arbitro stavolta è tutto regolare. In seguito, anche Fontanella protesterà per un motivo analogo. A dieci minuti dalla fine, arriva la rete che decide il match: Siclari prova il tiro, Corsini respinge, ma la sfera colpisce il corpo di Nohman e supera Manis con un pallonetto beffardo. Nel terzo minuto di recupero, Scafagna salva il risultato su conclusione di Di Prisco, che vale i tre punti.

LUPA CASTELLI ROMANI-BUDONI 2-1:
LUPA CASTELLI ROMANI: Scarfagna, Di Nezza, Colantoni, Della Ventura (8’st Traditi), Mazzei, Baylon, Boldrini, Conti (26’st Chiesa), Icardi (15’st Bertoldi), Nohman, Siclari. Allenatore Mario Apuzzo.
BUDONI: Manis, Zela (36’st Salvini), Nyamekeh, Giunta, Moretto, Corsini, Caggiu (8’st Mastio), Di Prisco, Villa, Raimo, Fontanella (32’st Nnamani). Allenatore Raffaele Cerbone.
ARBITRO: Scatigna di Teramo.
RETI: 23’ Nohman (rig.), 38’ Villa (rig.), 35’st Nohman.
Commenti
12:11
L’annata sportiva appena conclusa è stata foriera di ottimi risultati, fra tutti il titolo regionale della formazione Juniores, ma è già tempo di ripartire, attraverso la grande esperienza e la capacità dei professionisti che hanno scelto di sposare il progetto rossoblu per la serie D 2018/19
22/6/2018
Dopo aver condotto trionfalmente i giovani rossoblu alla conquista del campionato regionale Juniores, con tanti ragazzi che hanno potuto esordire anche in prima squadra, mister Pippo Zani lascia la Torres per altre avventure sportive
© 2000-2018 Mediatica sas