Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Autunno uno: conclusa l’operazione della Guardia Costiera
A.B. 3 ottobre 2014
Da lunedì 29 settembre a giovedì 2 ottobre, il 15esimo Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Olbia ha coordinato un’operazione complessiva di verifica sulla filiera della pesca, incentrata sulla tutela del consumatore finale e la salvaguardia degli stock ittici sottoposti a particolare piani di gestione
Autunno uno: conclusa l’operazione della Guardia Costiera


OLBIA – Dalle prime ore di lunedì 29 settembre a giovedì 2 ottobre, il 15esimo Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Olbia ha coordinato un’operazione complessiva di verifica sulla filiera della pesca, incentrata sulla tutela del consumatore finale e la salvaguardia degli stock ittici sottoposti a particolare piani di gestione. Coinvolte tutte le Capitanerie di Porto e gli Uffici Marittimi del nord Sardegna, che hanno dispiegato i loro uomini per le attività di verifica a terra ed a mare per un’intensa e capillare azione di analisi nei vari stadi di commercializzazione dei prodotti ittici, dal momento della pesca, passando per i grossisti, per finire alle verifiche nei ristoranti.

L’attività di controllo e repressione dei comportamenti illeciti ha prodotto sin dai primi momenti risultati di rilievo. Il personale militare della Capitaneria di Porto di Olbia ha provveduto ad effettuare numerosi controlli per mare ed a terra, in particolare nei porti di Olbia, Cala Gonone e La Caletta di Siniscola, con riguardo al trasporto via camion dei prodotti ittici. Massima attenzione anche nei confronti delle pescherie dei ristoranti. Proprio in un ristorante di Orosei, sono stati trovati prodotti destinati alla somministrazione in cattivo stato di conservazione. Pasta, carni, verdure e prodotti ittici, anche scaduti, venivano conservati all’interno dei frigoriferi della cucina. Allora, assieme all’Asl di Nuoro, è stato organizzato il sequestro dei prodotti alimentari, per un ttale di circa un quintale e mezzo. Inoltre, il proprietario è stato deferito all’autorità giudiziaria. A questi controlli, si sono aggiunti quelli effettuati dal personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, che con l’impiego dei mezzi navali e terresti in dotazione, ha effettuato verifiche sull’attività di pesca professionale e sportiva, oltre ai veicoli refrigerati in partenza ed in arrivo nel porto di Golfo Aranci, nei ristoranti e nelle pescherie locali.

I militari della Capitaneria di Porto di La Maddalena ha elevato dodici verbali amministrativi per sanzioni pari a circa 25mila euro, ha sequestrato 82chilogrammi di prodotto ittico pericolo per il consumatore e ventisette esemplari di “lithophaga lithopaga” (detto “dattero di mare”), specie soggetta a particolare tutela. Durante l’attività di controllo in mare, sono stati sequestrati 1500metri di rete da posta ed un palangaro sprovvisti di strumenti di segnalazione e marcatura costituenti pericolo per la navigazione. Invece, il personale della Capitaneria di Porto Torres ha focalizzato l’attività alla verifica della corretta etichettatura del prodotto ittico, circostanza che permette al consumatore di conoscere il percorso del pesce dal peschereccio fino alla vendita nei grandi centri commerciali, ed ha elevato due verbali amministrativi per un ammontare di circa 3mila euro. L’operazione, nell’arco dei tre giorni, ha visto impegnati più di ottanta militari.
Commenti
16:26
Da una prima ricostruzione, un pastore abruzzese adulto sarebbe stato picchiato, legato in un sacco e poi lanciato da un´altezza di circa 6metri, finendo sulle sponde dello stagno del Calich
21:14
Oggi pomeriggio, una 52enne ha accusato un malore durante un´escursione. Pronto l´intervento di una squadra Saf dei Vigili del fuoco di Nuoro, con il Soccorso alpino e con l´elicottero del Reparto volo di Alghero
15:04
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle di Sarroch e quelle del Gruppo di Cagliari hanno concluso due distinti controlli nei confronti di altrettanti soggetti, proprietari di immobili
26/5/2018
Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore di Sassari Diego Buso ed effettuati dagli equipaggi del Commissariato di Pubblica sicurezza di Ozieri e del Reparto Prevenzione crimine Sardegna di Abbasanta
26/5/2018
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno condotto una verifica fiscale nei confronti di un’associazione sportiva dilettantistica con sede nel capoluogo
25/5/2018
Intensa attività per gli uomini della Capitaneria di Porto di Olbia, che coordinati dal direttore marittimo, il capitano di Vascello Maurizio Trogu, hanno messo in atto un’operazione di polizia e vigilanza nelle Aree marine protette del nord Sardegna, scongiurando un gravissimo danno in campo ambientale a protezione degli stock ittici
26/5/2018
I militari della Guardia di finanza di Cagliari hanno scoperto due persone che hanno indebitamente usufruito dell’esenzione del ticket. Le attività ispettive hanno permesso di accertare che i soggetti versavano in una situazione economica non rientrante nei parametri per cui è prevista la concessione del beneficio
25/5/2018
Un giovane è stato denunciato per l´incendio dell´autovettura di un carabiniere ad Ozieri avvenuto nella notte del 30 aprile
25/5/2018
All´attività commerciale di Via La Marmora, i militari del Comando Carabinieri per la tutela della salute-Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Sassari hanno posto i sigilli nella mattinata di mercoledì. Una mattinata movimentata, visto che prima si è notato l´arrivo della Guardia di finanza e, successivamente, anche dei Carabinieri
© 2000-2018 Mediatica sas