Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Autunno uno: conclusa l’operazione della Guardia Costiera
A.B. 3 ottobre 2014
Da lunedì 29 settembre a giovedì 2 ottobre, il 15esimo Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Olbia ha coordinato un’operazione complessiva di verifica sulla filiera della pesca, incentrata sulla tutela del consumatore finale e la salvaguardia degli stock ittici sottoposti a particolare piani di gestione
Autunno uno: conclusa l’operazione della Guardia Costiera


OLBIA – Dalle prime ore di lunedì 29 settembre a giovedì 2 ottobre, il 15esimo Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Olbia ha coordinato un’operazione complessiva di verifica sulla filiera della pesca, incentrata sulla tutela del consumatore finale e la salvaguardia degli stock ittici sottoposti a particolare piani di gestione. Coinvolte tutte le Capitanerie di Porto e gli Uffici Marittimi del nord Sardegna, che hanno dispiegato i loro uomini per le attività di verifica a terra ed a mare per un’intensa e capillare azione di analisi nei vari stadi di commercializzazione dei prodotti ittici, dal momento della pesca, passando per i grossisti, per finire alle verifiche nei ristoranti.

L’attività di controllo e repressione dei comportamenti illeciti ha prodotto sin dai primi momenti risultati di rilievo. Il personale militare della Capitaneria di Porto di Olbia ha provveduto ad effettuare numerosi controlli per mare ed a terra, in particolare nei porti di Olbia, Cala Gonone e La Caletta di Siniscola, con riguardo al trasporto via camion dei prodotti ittici. Massima attenzione anche nei confronti delle pescherie dei ristoranti. Proprio in un ristorante di Orosei, sono stati trovati prodotti destinati alla somministrazione in cattivo stato di conservazione. Pasta, carni, verdure e prodotti ittici, anche scaduti, venivano conservati all’interno dei frigoriferi della cucina. Allora, assieme all’Asl di Nuoro, è stato organizzato il sequestro dei prodotti alimentari, per un ttale di circa un quintale e mezzo. Inoltre, il proprietario è stato deferito all’autorità giudiziaria. A questi controlli, si sono aggiunti quelli effettuati dal personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, che con l’impiego dei mezzi navali e terresti in dotazione, ha effettuato verifiche sull’attività di pesca professionale e sportiva, oltre ai veicoli refrigerati in partenza ed in arrivo nel porto di Golfo Aranci, nei ristoranti e nelle pescherie locali.

I militari della Capitaneria di Porto di La Maddalena ha elevato dodici verbali amministrativi per sanzioni pari a circa 25mila euro, ha sequestrato 82chilogrammi di prodotto ittico pericolo per il consumatore e ventisette esemplari di “lithophaga lithopaga” (detto “dattero di mare”), specie soggetta a particolare tutela. Durante l’attività di controllo in mare, sono stati sequestrati 1500metri di rete da posta ed un palangaro sprovvisti di strumenti di segnalazione e marcatura costituenti pericolo per la navigazione. Invece, il personale della Capitaneria di Porto Torres ha focalizzato l’attività alla verifica della corretta etichettatura del prodotto ittico, circostanza che permette al consumatore di conoscere il percorso del pesce dal peschereccio fino alla vendita nei grandi centri commerciali, ed ha elevato due verbali amministrativi per un ammontare di circa 3mila euro. L’operazione, nell’arco dei tre giorni, ha visto impegnati più di ottanta militari.
Commenti
15:07
I nuovi avvisi di conclusione indagini sostituiscono il precedente del 2014. Sotto accusa, tra gli altri, l´ex vicesindaco Carlo Careddu e l´ex assessore comunale ai Lavori pubblici Davide Bacciu. Tra gli otto in attesa di archiviazione, anche l´ex sindaco Gianni Giovannelli e l´assessore all´Ambiente Gesuino Satta
13:17
Il 36enne Emanuele Secci, accusato di omicidio colposo per la morte di due donne dopo l´incidente avvenuto giovedì sulla Sassari-Alghero, dovrà presentarsi alla Polizia Giudiziaria due volte alla settimana. Il pm aveva chiesto gli arresti domiciliari
24/7/2016
Indagini in corso per tentare di risalire alle cause della morte. Sul posto carabinieri e polizia. Poco prima del ritrovamento l´uomo era stato notato nel luogo di una lite
23/7/2016
I militari hanno scoperto nel centro cittadino un appartamento con all’interno borse, portafogli, cinture ed occhiali di noti marchi per un totale di oltre 1400 pezzi
23/7/2016
«Forza Italia esprime vicinanza e solidarietà a Daniele Caruso, coordinatore regionale di Noi con Salvini, e condanna un’aggressione vile e stupida», dichiara il coordinatore regionale forzista
23/7/2016
Il blitz messo a segno dalla Polizia nel popoloso quartiere ha portato al sequestro di 7 chilogrammi di sostanza stupefacente, tra cocaina, hashish e marijuana
24/7/2016
Nuovo sbarco di migranti questa mattina a Cagliari a bordo della Siem Pilot. Sono 619 uomini, 121 donne e 182 minori, nove dei quali sotto i 10 anni
23/7/2016
Il coordinatore di Noi con Salvini Daniele Caruso ha denunciato di essere stato inseguito ed aggredito nelle vicinanze di Piazza Matteotti, a Cagliari
© 2000-2016 Mediatica sas