Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaEconomiaLavoro › Meridiana, altro vertice a Roma. Ministero e aeroporti presidiati
S.A. 30 settembre 2014
L´azienda ha chiesto di riconoscere al proprio personale un trattamento di mobilità di durata compresa tra i tre e i cinque anni. Oggi vertice al Mise
Meridiana, altro vertice a Roma
Ministero e aeroporti presidiati


OLBIA - Dopo l'incontro interlocutorio come è stato definito dai sindacati di ieri tra il governatore Francesco Pigliaru, l'assessore dei Trasporti, Massimo Deiana, e i lavoratori Meridiana si preparano a nuovi presidi. Uno è programmato a Roma davanti alla sede del ministero del Lavoro di via Fornovo, in occasione del vertice al ministero. Un sit in permanente prosegue all'aeroporto di Cagliari Elmas, che si aggiunge a quello attivato dalla settimana scorsa nello scalo Costa Smeralda di Olbia.

«Verificare il piano industriale di Meridiana: siamo di fronte a una chiusura definitiva o a una ristrutturazione per un rilancio?». E' il compito del Governo, come annunciato dal ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, che ha definito la situazione della compagnia «complessa e complicata». Il «gesto di responsabilità di ritirare la mobilità, perché nel caso dovrà essere rifatta la domanda - ha indicato Lupi - mi sembra abbia creato un minimo di spazio per una trattativa tra azienda e sindacati e anche per un intervento del governo».

Quest'ultimo, secondo il ministro, «potrà svilupparsi in due direzioni: da una parte il lavoro che sta facendo il ministro Poletti per ridurre al minimo esuberi richiesti; dall'altra, e abbiamo già fatto un incontro la settimana scorsa con l'a.d. di Meridiana al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, verificare il piano sviluppo, il piano industriale: siamo di fronte a una chiusura definitiva o a una ristrutturazione per un rilancio? La chiusura è un conto, e non ha grandi strade, nel caso della ristrutturazione bisogna vedere qual è questo rilancio. E' meglio lavorare che dare annunci che sarebbero prematuri», ha concluso Lupi.

«L'azienda ha chiesto di riconoscere al proprio personale un trattamento di mobilità di durata compresa tra i tre e i cinque anni, alle medesime condizioni economiche previste oggi dalla Cassa Integrazione Straordinaria, portando il periodo complessivo di sostegno sociale sino a nove anni» ha affermato presidente di Meridiana, Marco Rigotti, intervenendo all'incontro organizzato da Confindustria Nord Sardegna, alla Camera di Commercio di Sassari, alla presenza dell'assessore regionale all'Industria Maria Grazia Piras.

«Nel caso di Meridiana - ha spiegato - l'esistenza di un rilevante numero di persone in esubero è nota dal 2011, è stato concesso un trattamento di cassa integrazione per quattro anni pari all'80% dello stipendio, senza alcun tetto, grazie allo speciale regime vigente nel settore del trasporto aereo. L'azienda si è inoltre impegnata ad impiegare il personale navigante con il meccanismo della cassa integrazione a rotazione, garantendo così il mantenimento delle certificazioni di volo».
Commenti
22/8/2016
Dopo l’annuncio dell’investimento da un miliardo di euro in Italia e l´apertura di 44 nuove rotte, Ryanair lancia la nuova campagna di "reclutamento" per l’assunzione di nuovo personale
© 2000-2016 Mediatica sas