Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaArresti › Armi, tentato furto ed ebbrezza al volante: nove denunce a Olbia
A.B. 25 settembre 2014
Serata di superlavoro per i Carabinieri del locale Reparto Territoriale, tra un tentato furto in abitazione, porto d’armi ed oggetti atti ad offendere, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e guida in stato d’ebbrezza
Armi, tentato furto ed ebbrezza al volante: nove denunce a Olbia


OLBIA – Mercoledì sera, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia hanno sorpreso cinque giovani, fra cui due minorenni, che si erano introdotti in un’abitazione disabitata in Via Volterra, con la presunta intenzione di rubare. Per entrare, i ragazzi avevano forzato una finestra sul retro. Fra i cinque, denunciati in stato di libertà per tentato furto in abitazione, figurano anche due soggetti arrestati nei giorni scorsi per furto.

Nella stessa serata, i militari sono intervenuti in Via Austria, dove il 63enne U.S si era scagliato contro un pensionato, dichiarando di volerlo uccidere e di volergli incendiare l’auto per un debito non onorato. I Carabinieri riuscivano a riportare l’uomo alla ragione, contenendone la veemenza, e lo sottoponevano a perquisizione personale e veicolare, trovandolo in possesso di tre coltelli con lama superiore ai 21centimetri ed un bidone con 7litri di benzina, posti poi sotto sequestro.

A questo punto, i militari lo denunciavano per porto di armi ed oggetti atti ad offendere ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Nel controllo notturno della circolazione stradale alle porte di Olbia, i Carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà tre persone per guida in stato d’ebbrezza : il 42enne insegnante di Padru A.S., il 28enne operaio di Olbia F.R. ed il 45enne di Monti A.C.
Commenti
28/4/2017
L´uomo ha preso a calci e pugni la coniuge, in un´aula del Tribunale di Nuoro, nel corso dell´udienza per maltrattamenti in famiglia. Lui è finito nel carcere di Badu ´e Carros, mentre lei è stata accompagnata all´ospedale San Francesco per essere medicata
28/4/2017
L´indipendentista voleva costituirsi in occasione di Sa die de sa Sardigna. Infatti, voleva chiedere di scontare da prigioniero politico le condanne passate in giudicato. I Carabinieri lo hanno fermato sulla Provinciale 292, ad un chilometro dal carcere oristanese di Massama
© 2000-2017 Mediatica sas