Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaSicurezza › La Maddalena, base per invio armi in Iraq
S.A. 25 settembre 2014
Nel pomeriggio la nave ha lasciato il porto del nord Sardegna alla volta Civitavecchia ma senza ricaricare i tir. Nei prossimi giorni le armi dovrebbero essere imbarcate su un´altra imbarcazione
La Maddalena, base per invio armi in Iraq


LA MADDALENA - Tutto è pronto a La Maddalena per il trasferimento del primo carico di armi e munizioni dal deposito di Santo Stefano al nord dell'Iraq, passando per la penisola. Una serie di mezzi pesanti è arrivata mercoledì mattina nell'arcipelago da una nave per il trasporto.

Nel pomeriggio la nave ha lasciato il porto del nord Sardegna alla volta Civitavecchia ma senza ricaricare i tir. Nei prossimi giorni le armi dovrebbero essere imbarcate su un'altra imbarcazione.

L'operazione si ripeterà per circa un mese. Le armi stoccate a Santo Stefano erano state sequestrate nel 1994 su una nave diretta nei Balcani.
Commenti
20:06
La Sardegna ed altre Regioni italiane chiedono un incontro con il ministro degli Interni. «Chiediamo il rispetto degli impegni assunti nella scorsa Legislatura», dichiara l´assessore regionale agli Affari generali Filippo Spanu
22/6/2018
Da lunedì, il vicequestore della Polizia di Stato Silvio Esposito ha assunto la direzione della Squadra Mobile della Questura di Nuoro. Esposito, 39enne originario di Vico Equense, laureato in giurisprudenza con lode e con un Master di secondo livello in Scienze della Sicurezza, è entrato in Polizia nel 2004
22/6/2018
Nel piazzale Istria della Caserma Gonzaga, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento al vertice della Brigata Sassari, nel corso della quale le città e delle Istituzioni della Sardegna hanno salutato la pluridecorata unità dell’Esercito italiano recentemente rientrata in Patria dal teatro operativo afghano. Il generale Carai ha passato le consegne al parigrado Di Stasio
21/6/2018
Come ogni anno, il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia costiera, nell’ambito della pianificazione dei servizi di prevenzione e controllo delle attività turistico-balneari, lancia una campagna a livello nazionale
© 2000-2018 Mediatica sas