Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaLavoro › Meridiana, resta agitazione. «Spero che l´Aga Khan ci ripensi»
S.A. 25 settembre 2014
I sindacati rimangono sul piede di guerra anche se non ci saranno, come previsto dall´accordo, gli scioperi. Il sindaco di Olbia lancia un messaggio al patron della compagnia aerea
Meridiana, resta agitazione
«Spero che l´Aga Khan ci ripensi»


OLBIA - Dopo l'intesa raggiunta a Roma con il congelamento della mobilità per 1.634 lavoratori di Meridiana, resta alta l'attenzione sulla vertenza della seconda compagnia aerea italiana. I sindacati rimangono sul piede di guerra anche se non ci saranno, come previsto dall'accordo, azioni unilaterali, cioè scioperi, ma solo assemblee per definire i prossimi passaggi.

Si fa sentire anche il sindaco del capoluogo gallurese che manda un messaggio al proprietario della compagnia area: «spero che l'Aga Khan non voglia più utilizzare i tagliatori di teste per eliminare dalla Sardegna una compagnia che ha una storia, come quella di Meridiana». Molti dei dipendenti del vettore vivono in città e nell'hinterland ed i riflessi per una eventuale perdita del lavoro ricadrebbe drammaticamente nelle famiglie e in tutta l'area.

«Noi vogliamo un progetto di rilancio della società, perché il territorio, sia provinciale che regionale, non accetta licenziamenti in numero così rilevante. A questo noi ci opporremo» ha aggiunto il sindaco che ha anche ribadito la sua richiesta per un incontro con l'Aga Khan: «l'ho conosciuto diversi anni fa, e avevo avuto modo di apprezzare il suo amore per l'isola è per la sua compagnia: spero che questo non si finito».

Nella foto: il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli
Commenti
18:56
Rispondere al profluvio di comunicati imprecisi che arrivano dal centrodestra è un lavoro tanto noioso quanto inutile, ma quando tali comunicati finiscono per produrre informazioni errate e dannose per i cittadini non ci si può esimere dalla risposta
16/10/2017
Dura presa di posizione di Desirè Manca e Maurilio Murru in riferimento alla mancanza di comunicazione fra Sassari e Cagliari a discapito dei lavoratori: «Una pec della Regione Sardegna arriva al Comune di Sassari e nessuno la apre ma, soprattutto, nessuno si preoccupa del fatto che a Cagliari ad un tavolo di discussione così importante che affronta i temi del lavoro non c’è Sassari. Nessuno dice niente, nemmeno una telefonata. Ogni commento è superfluo, ma il fatto è grave, molto, e merita una spiegazione, subito»
15/10/2017
Convegno promosso dalla Diocesi di Alghero-Bosa in preparazione alla Settimana Sociale dei Cattolici che si svolgerà a Cagliari dal 26 al 29 ottobre
16/10/2017
Il direttore generale dell’Agenzia, Massimo Temussi precisa che «la riapertura del Centro per l’impiego a Porto Torres è l’ennesimo tassello nella riorganizzazione del sistema di politiche attive per il lavoro che l’Aspal ha intrapreso dalla sua nascita, con la legge 9 del maggio dello scorso anno, che ha racchiuso sotto una gestione unitaria, con la regia regionale dell’Agenzia, tutti gli uffici territoriali del lavoro»
16/10/2017
Sabato, i lavoratori della miniera di bauxite hanno raggiunto gli operai del Geoparco che occupano il tetto di San Nicola da cinque giorni. L´incontro fra i due presìdi di protesta unisce due vertenze fondamentali per il territorio
© 2000-2017 Mediatica sas