Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaLavoro › Meridiana, sindacati speranzosi
S.A. 24 settembre 2014
Le posizioni dei sindacati all´indomani del tavolo aperto a Roma sulla vertenza della compagnia aerea che ha presnetato un piano di esuberi da 1600 posti
Meridiana, sindacati speranzosi


OLBIA - «Pur ritenendo positivo l'approccio della riunione con il ritiro temporaneo della procedura da parte aziendale e i serrati incontri programmati per i prossimi venti giorni a partire da martedì 30, rimane una vertenza delicata ed estremamente difficile che solo il senso di responsabilità di tutte le parti coinvolte può portare a una soluzione che salvaguardi l'occupazione. Ci auguriamo che lo stesso clima costruttivo che si è avuto nella riunione odierna possa essere replicato nelle prossime riunioni con l'azienda, cosa che fino ad oggi non è stata possibile» è la dichiarazione di Emiliano Fiorentino, coordinatore nazionale Fit-Cisl per il trasporto aereo, al termine dell'incontro a Roma.

«Avremmo chiesto noi di revocare la procedura, perché è necessario aprire un confronto sul piano industriale che non abbiamo ancora visto, per poter cercare tutte le soluzioni possibili, riguardo il numero cospicuo di lavoratori coinvolti ed una regione già compromessa più di altre da difficoltà occupazionali. Bisogna rendere competitiva l'azienda è trovare alternative nella sua globalità, considerando anche Air Italy, perché non può esserci sviluppo da una parte e fallimento dall'altra. Per ciò che riguarda la pace sociale, è possibile, ma è necessario che anche l'azienda si assuma le sue responsabilità, mantenendo le attività attuali in. Meridiana. Bisogna ridurre il più possibile il numero degli esuberi i Ministri e le regioni Sardegna e Lombardia in merito dovranno impegnarsi in un processo di reinserimento, come già sperimentato, per le persone che non dovessero trovare collocazione in Azienda» è la posizione di William Zonca, segratario regionale Trasporto Aereo.

Al termine del tavolo con il Governo conclusosi ieri notte, Meridiana ha accettato di revocare, temporaneamente congelata sino al 21 ottobre, la procedura di mobilità per 1634 lavoratori in esubero. E' l'esito del tavolo convocato dai ministri del Lavoro e dei Trasporti, Giuliano Poletti e Maurizio Lupi, al Ministero del Lavoro, assieme a Regione e Sindacati. L'Azienda si è detta disponibile al percorso tracciato dal governo che vuole analizzare il Piano industriale: il 14 ottobre una prima verifica e quindi nuovo confronto il 21 ottobre.
Commenti
24/8/2016
Su richiesta della compagnia italiana di navigazione in qualità di società armatrice della motonave “Sharden è indetta la chiamata d’imbarco urgente per due piccoli di camera con addestramento Ro/Ro
© 2000-2016 Mediatica sas