Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSportCalcio › Serie D: l’Olbia passa all’inglese sul Selargius
Antonio Burruni 7 settembre 2014
I bianchi galluresi esordiscono vincendo per 2-0 al Bruno Nespoli, grazie alle reti di Fabio Oggiano nel primo tempo e Daniele Molino, su calcio di rigore, nei minuti di recupero. Espulso Ravot al 30’
Serie D: l’Olbia passa all’inglese sul Selargius


OLBIA – Inizia bene l’Olbia, che con un gol per tempo batte il Selargius e conquista i tre punti nella prima giornata del girone G del campionato di serie D. Partita comunque combattuta ed equilibrata per lunghi tratti, con i bianchi galluresi che hanno chiuso i conti solo al 92’ dal dischetto.

Il vantaggio dei padroni di casa è arrivato al 28’, grazie a Fabio Oggiano, che si libera di due avversari e batte Forzati con una conclusione mancina. Alla mezz’ora, locali in inferiorità numerica, per il secondo cartellino giallo per Ravot. Gli ospiti prendono fiducia, ci provano, ma non trovano la rete del pari.

Stesso copione nella ripresa, con selargini alla ricerca del punto e galluresi che agiscono di conserva, tentando il colpo del ko con precise ripartenze. Poi, nel secondo minuto di recupero, l’arbitro rileva un fallo su Daniele Molino e concede un calcio di rigore assai contestato dall’undici di Zeman. Il numero 10 non si fa distrarre e firma il 2-0 che chiude il match.

OLBIA – SELARGIUS 2-0:
OLBIA: Sannino, Ravot, De Cicco, Peana, Barone, Pinna, Oggiano (28’st Varrucciu), Doddo (28’st Taras), La Cava (1’st Steri), Molino, Mastinu. Allenatore Pierluigi Scotto.
SELARGIUS: Forzati, Capelli, Manunza, Callai, Patacchiola, Piselli, Suella (13’st Cardia), Mannoni, Chelo, Sanna, Migoni. Allenatore: Karel Zeman.
ARBITRO: Nicolò Zizza di Finale Emilia.
RETI: 28’ Oggiano, 47’st Molino (rig.).
Commenti
27/6/2016
Con questo post, scritto ieri, sul proprio profilo Facebook, arriva la notizia: sarà ancora lui il presidente dei verdeazzurri, che disputeranno il campionato di serie D 2016/17
© 2000-2016 Mediatica sas