Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaAmbienteManifestazioni › Una Navicella per la Sardegna nel mondo
D.C. 5 settembre 2014
Si tratta di un opera d’argento realizzata per premiare le personalità che con vari strumenti hanno dato lustro all’isola a livello nazionale ed internazionale, come previsto dal “Premio Navicella Sardegna”, giunto alla sua tredicesima edizione, previsto domani a Porto Rotondo
Una Navicella per la Sardegna nel mondo


PORTO ROTONDO - L’Associazione Sardegna oltre il mare, in collaborazione con il Comune di Olbia ed il Consorzio di Porto Rotondo, organizza la tredicesima edizione del “Premio Navicella Sardegna”. Il premio ha lo scopo di promuovere la Sardegna e la sua cultura nel mondo.

Divenuto il più prestigioso riconoscimento assegnato in Sardegna a personalità che nell’arte, nello sport, nello spettacolo, nella scienza, nella ricerca, nella comunicazione, nell’imprenditoria e nelle istituzioni abbiano dato lustro all’isola a livello nazionale ed internazionale, il Premio si svolgerà domani sera (6 settembre) alle 19.30 a Porto Rotondo, all’interno del Teatro Ceroli.

Una giuria, composta da scrittori, editori, direttori delle principali testate sarde, rappresentanti di ordini professionali e delle istituzioni, selezionerà i candidati e premierà i più meritevoli. A loro sarà assegnato un bronzetto votivo nuragico in argento, realizzato da un artista sardo.
Commenti
22/6/2017
Gli eventi in programma sulla piazza dei 45 e al museo della Tonnara. L'evento, arrivato alla sua quinta edizione, si aprirà alle 18,30 con gli stand dedicati alle produzioni artigianali e all'enogastronomia
24/6/2017 video
Presentata venerdì mattina, nelle sale comunali di Porto Terra, la 17esima edizione della manifestazione ideata e presentata da Nicola Nieddu, in programma sabato 8 luglio al porto di Alghero
29/5/2017
«Ci rivolgiamo a tutti i sardi che vogliono gettare ponti verso l´Europa e dialogare con il mondo. Basta politici seduti su muretti a secco», dichiara il coordinatore regionale dei centristi per l´Europa Federico Ibba
© 2000-2017 Mediatica sas