Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaTurismoRicettività › GoinSardinia: 500 famiglie gratis negli hotel sardi
S.A. 4 settembre 2014
E´ l´ultima stima di Federalberghi Confcommercio Sardegna che ha messo in campo l´operazione poche ore dopo il blocco del servizio della compagnia navale
GoinSardinia: 500 famiglie gratis negli hotel sardi


«Si può dire conclusa l’emergenza GoinSardinia e missione compiuta da parte di Federalberghi Confcommercio Sardegna. Infatti quasi cinquecento persone sono state ospitate gratuitamente dagli albergatori della Gallura grazie alla generosità e responsabilità di quaranta strutture ricettive». Così gli albergatori sardi commentano la vicenda che ha tenuto banco negli ultimi giorni che ha da una parte rivelato la debolezza del sistema trasporti per l'isola, ma dall'altra ha restituito (seppur in parte) un'immagine positiva della Sardegna.

Con questa importante operazione si è garantito a decine di famiglie con bambini piccoli, anziani ed in generale a tanti turisti, di evitare soggiorno all’addiaccio nella stazione marittima di Olbia. Alcune famiglie, pur potendo partire il 30 o il 31 agosto, hanno deciso di partire l'1 o il 2 settembre per poter pagare un biglietto di rientro meno caro. Per poter tornare nel “continente” occorreva, infatti, pagare un nuovo biglietto con le altrecompagnie di navigazione. Federalberghi Sardegna ha inoltre fatto una stima dei mancati arrivi da Go in Sardinia a seguito dell’interruzione del servizio. Attraverso una ricognizione fra gli albergatori, dei 400 arrivi previsti per il mese di settembre si contano non più di 30 rinunce.

«La situazione si è presentata subito critica soprattutto la sera di giovedì 28 agosto dove una massa di viaggiatori si è presentata alla Stazione Marittima di Olbia senza avere notizie precise di cosa sarebbe accaduto, visto che la nave GoinSardinia non sarebbe mai più attraccata in porto - dice Agostino Cicalò presidente di Confcommercio Sardegna - Grazie al sapiente coordinamento della Capitaneria di Porto guidata dall’Ammiraglio Nunzio Martello le operazioni di emergenza si sono svolte senza tensioni particolari. La presenza in porto fino a notte tarda di Paolo Manca, presidente Federalberghi Gallura, Gian Luca Deriu direttore regionale Confcommercio e Nino Seu funzionario Confcommercio Nord Sardegna ha consentito di assicurare ai turisti rimasti a terra una sistemazione gratuita in hotel di oltre 200 persone nella sola prima notte».

«Tutti gli ospiti sono stati riprotetti in alberghi di primissima categoria da Budoni sino ad Arzachena con alcune sistemazioni anche a Porto Cervo - afferma Paolo Manca presidente di Federalberghi Gallura - ed i ringraziamenti sono stati tanti. Abbiamo soddisfatto tutte le esigenze che ci venivano sottoposte dai letti aggiunti e culle per i bambini, a chi per esigenze di vista chiedeva di non andare fuori Olbia per non guidare di notte, senza dimenticare chi aveva degli animali (soprattutto cani e gatti) al seguito».
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas