Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaSanità › San Raffaele, Lai attacca Cappellacci
S.A. 21 agosto 2014
Il deputato e segretario regionale del Pd Silvio Lai interviene in merito al progetto del polo sanitario ad Olbia chiedendo chiarimenti al fondo Qatar e replicando alle accuse dell´ex presidente della Regione
San Raffaele, Lai attacca Cappellacci


CAGLIARI - «La Regione ha fatto tutti i passi concreti richiesti per chiudere l'accordo sul San Raffaele, se serve un ulteriore impegno sono sicuro che saprà dare le risposte adeguate, ma Rispo renda noti gli ostacoli cui fa riferimento». Così il deputato e segretario regionale del Pd Silvio Lai interviene in merito al progetto del polo sanitario ad Olbia.

Il democratico risponde anche all'ex presidente della Regione Ugo Cappellacci che, secondo Lai, avrebbe solo messo insieme delle «frasi sconclusionate e senza senso con riferimenti ad un fantomatico fronte della conservazione o ad una ipotetica frangia ideologizzata del centro sinistra». «Fantasie pure citate a caso - aggiunge - da chi per cinque anni ha avuto la possibilità di fare qualcosa per la Sardegna e invece ha brillato solo per immobilismo, salvo poi passare un anno a cercare di promettere qualsiasi cosa pur di essere rieletto».

E prosegue negli attacchi a Cappellacci: «ora, a distanza di mesi dalla sua sonora bocciatura, sembra avere crisi di astinenza da Presidenza e cerca una visibilità quasi quotidiana intervenendo in maniera offensiva e volgare, come ieri sulla vicenda della visita del ministro Pinotti, o in modo completamente sconclusionato e senza senso, come oggi sulla vicenda del San Raffaele. Stia tranquillo l'ex governatore, e ormai pure ex capo dell'opposizione in consiglio, la regione ha fatto tutto quel che doveva fare per portare a termine l'accordo e il documento con Qatar Foundation Endowment. Le stesse parole di Rispo oggi confermano che la Regione ha compiuto tutti i passi che dovevano essere compiuti».

«Questa giunta, a differenza di quella passata inconcludente e pigra, ha mostrato sin dal primo momento di voler lavorare per ottenere risultati e non per finire sui giornali - conclude Lai -. Dunque chi per cinque anni è stato praticamente in ferie, come Cappellacci e il suo esecutivo, non si preoccupi dell'opera altrui e soprattutto abbia rispetto e fiducia in chi già nei primi mesi di governo della regione ha ottenuto risultati concreti e migliori di chi l'ha preceduto».

Nella foto: Silvio Lai
Commenti
17:16
All’apertura ufficiale, erano presenti il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, gli assessori regionali della Sanità e degli Enti locali Luigi Arru e Cristiano Erriu, il direttore generale dell’Ats Fulvio Moirano, il sindaco Ferdinando Pellegrini, consiglieri regionali e parlamentari del territorio
23:17
I capi abbattuti erano al pascolo brado illegale, privi di controlli sanitari, non registrati e di ignota proprietà. Prosegue l´attività dell´Unità di progetto per l´eradicazione della peste suina africana in Sardegna
16/2/2018
Revoca dell´ordinanza sindacale che vietava il consumo umano diretto dell´acqua della condotta nelle vie di Biancareddu e de La Corte
16/2/2018
È stato adottato il Piano triennale 2018-2020 per lo Sviluppo del sistema informativo dell’Ats. Si tratta del primo atto formale del progetto di innovazione informatica e digitale, ideato nel 2017 con la nascita dell’Ats e coordinato dall’Area Tecnologie dell´informazione e comunicazione, che punta ad uniformare e migliorare il servizio informatico dell’azienda
16/2/2018
Il 24 febbraio un corso-lezione nell´aula magna della Facoltà di Medicina a Sassari. L´incontro è aperto a specialisti in Allergologia e Immunologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Malattie metaboliche e diabetologia, Medicina generale, Nefrologia, Neuropsichiatria Infantile, Pediatria, Psichiatria, Scienza dell’alimentazione, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e infermieri
14/2/2018
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità Luigi Arru, ha sbloccato il turn over del personale dell’Azienda per la tutela della salute. Con la delibera approvata ieri, l’Ats potrà assumere, fermo restando il blocco totale del turnover per le figure amministrative e tecniche
15/2/2018
«Aver chiuso una vertenza lunga e complessa, come quella che riguardava i dipendenti della ex Asl del Sulcis, è un grande risultato, atteso da tempo». È il commento dell´assessore regionale della Sanità, alla notizia della firma dell´accordo tra Ats e sindacati sulle fasce retributive
© 2000-2018 Mediatica sas