Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariAmbienteAnimali › Caccia al punteruolo rosso a Sassari
S.A. 8 novembre 2013
L´insetto è potenzialmente dannoso anche per la palma nana, specie spontanea caratteristica e peculiare del paesaggio sardo. Per questo il Comune di Sassari ha previsto una serie di interventi per contenere il diffondersi dell´animale
Caccia al punteruolo rosso a Sassari


SASSARI - Il punteruolo rosso, Rhynchophorus ferrugineus, è un parassita particolarmente aggressivo per le palme, in grado di portare alla morte in breve tempo gli esemplari attaccati. L'insetto è potenzialmente dannoso anche per la palma nana (Chamaerops humilis), specie spontanea caratteristica e peculiare del paesaggio sardo. Per questo il Comune di Sassari, con ordinanza firmata dal sindaco Gianfranco Ganau, ha previsto una serie di interventi per contenere il diffondersi dell'animale.

È necessario innanzitutto distruggere tutte le palme infette col sistema della cippatura/triturazione, bruciatura o interramento. Operazioni che coinvolgeranno anche i privati.
Tutti i proprietari di esemplari, infetti o meno, dovranno comunicarne la presenza nel territorio comunale al Servizio Verde pubblico del Settore Politiche ambientali. La mancata comunicazione è a tutti gli effetti un reato, sanzionato dal codice penale. Se un cittadino vede una palma in terreni non suoi, è comunque tenuto a denunciarne la presenza. I proprietari dovranno inoltre provvedere a proprie spese agli interventi di distruzione delle palme infette oppure consentire al personale preposto con autorizzazione comunale di procedere.

Le operazioni di trasporto e stoccaggio e deposito temporaneo degli esemplari abbattuti, in attesa che siano inviati agli impianti di recupero e/o smaltimento autorizzati, saranno svolte dall'Ente Foreste. Sul sito del Comune è pubblicato un vademecum che, oltre a spiegare cosa sia il punteruolo rosso e quali gravi conseguenze può causare, indica ai proprietari di palme come poter combattere il parassita ed evitare che questo aggredisca altri esemplari. Sempre dalla homepage è possibile scaricare la scheda di segnalazione da consegnare al Settore delle Politiche ambientali in via Ariosto 1, oppure da inviare all'indirizzo pec protocollo@pec.comune.sassari.it o al fax allo 0791279664-637.
Commenti
20/10/2014
Nel giro di pochi giorni sono già due i cani trovati in condizioni molto gravi ad Olbia da parte della sezione locale del “Lida”, che ora si sta occupando di curarli
20/10/2014
Le analisi svolte nei giorni scorsi confermano la positività al virus della febbre catarrale ovina su un ariete deceduto nelle scorse settimane
20/10/2014
L’Amministrazione comunale di Alghero prosegue nel programma di contrasto al randagismo. A novembre la seconda fase e poi il rilascio del patentino per i proprietari
10:05
L’animale in questione è stato rinvenuto spiaggiato e quasi in fin di vita nel 2011 nel ragusano completamente cieco a causa della perdita di entrambi i bulbi oculari
9:05
E´ stato rifinanziato l´intervento a favore delle aziende agricole colpite dall´epidemia di blue tongue nella stagione 2013-2014
9:06
Secondo i primi accertamenti, la carcassa potrebbe essere stata portata sulla spiaggia di San Vero Milis dalle correnti marine
© 2000-2014 Mediatica sas