Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Merci contraffatte: sequestrati 200mila articoli
Red 10 gennaio 2019
Nell’ambito dell’attività a contrasto della commercializzazione di prodotti non sicuri e contraffatti e della pirateria audiovisiva, quotidianamente espletati dalle Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari sul territorio della provincia, sono stati effettuati diversi controlli che hanno portato a sequestri
Merci contraffatte: sequestrati 200mila articoli


CAGLIARI - Nell’ambito dell’attività a contrasto della commercializzazione di prodotti non sicuri e contraffatti e della pirateria audiovisiva, quotidianamente espletati dalle Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari sul territorio della provincia, sono stati effettuati diversi controlli che hanno portato al sequestro di quasi 200mila articoli. L’opera di individuazione dei target nei cui confronti indirizzare le attività di controllo poggia le proprie basi su un costante controllo del territorio, che va a scandagliare e a circoscrivere le diverse forme attraverso cui si manifesta il tessuto economico del territorio. In tre distinti controlli effettuati nel centro del capoluogo nei confronti di attività commerciali esercenti l’attività di commercio al dettaglio di articoli da regalo, i Baschi verdi hanno complessivamente trovato 112.664 articoli di bigiotteria commercializzati in violazione delle norme sul Codice del consumo, in quanto privi di qualsiasi avvertenza e delle indicazioni in lingua italiana, nonché di quelle relative al produttore, all’importatore ed al Paese di origine. Ciascun titolare delle attività sottoposto a controllo è stato destinatario di una sanzione amministrativa pari a 1.032euro.

Nel corso di un altro intervento effettuato sempre a Cagliari, nei confronti di una attività operante nel campo del commercio al dettaglio di accessori, i finanzieri hanno rinvenuto 86.446 articoli di vario genere (tra cui lampade, cartucce per la colla a caldo e piccoli compressori) riportanti il marchio Ce contraffatto. Inoltre, sono stati trovati 237 articoli elettrici a bassa tensione messi in vendita nonostante fossero difformi dalle prescrizioni che disciplinano la conformità di un prodotto agli standard di sicurezza comunitari. Il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato alla locale Procura della Repubblica per la vendita degli articoli contraffatti e destinatario di una sanzione di 1.032euro per la commercializzazione dei “prodotti non sicuri”. Sempre in città, i militari hanno trovato un cittadino italiano in possesso di settanta dvd privi del marchio Siae, circostanza per la quale lo stesso è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica.

Ad Iglesias, in Via Matteotti, le Fiamme gialle hanno trovato, abbandonati da ignoti venditori, dileguatisi alla vista dei militari, quattro grosse buste contenenti complessivamente sessantanove articoli di abbigliamento contraffatti, tra felpe, maglioni, giubbotti e scarpe riportanti marchi prestigiosi quali “Moncler”, “Liu-Jo”, “Fred Perry”, “Adidas”, “Armani” e “Nike”. Sotto il profilo del contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri, per le Fiamme gialle cagliaritane il 2019 si è aperto, senza soluzione di continuità, nell’ottica di mantenere elevato il presidio di legalità nello specifico settore, il quale, tra le numerose ricadute negative sul tessuto economico locale, vede l’alterazione delle normali regole di concorrenza del mercato, il danneggiato dei commercianti e degli imprenditori onesti ed il pericolo per la salute dei consumatori. L’azione di tutela della legalità nello specifico comparto continuerà a svilupparsi secondo le direttrici di costante controllo economico del territorio, architettura operativa che lo scorso anno ha condotto al sequestro di 3.013.175 articoli non sicuri e 9.692 prodotti contraffatti.
Commenti
22:04
Domani, l’ex comandante dei Ris di Parma parlerà di relazioni violente in ambito domestico assieme al procuratore aggiunto della Repubblica del Tribunale di Cagliari Paolo De Angelis, al penalista Gabriele Satta ed alla psichiatra Alessandra Nivoli
7:07
Lunedì sera, in Via Vittorio Emanuele, a Tortolì, i Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti dopo un incidente stradale che ha coinvolto un’autovettura ed un ciclomotore
9:33
Il giovane, del Sassarese, era arrivato martedì pomeriggio in Rianimazione dopo essere stato trasportato in codice rosso dal 118 al pronto soccorso del Santissima Annunziata
18:26
I Carabinieri della locale Stazione, al termine di mirate indagini scaturite dalla querela di un operaio ogliastrino, hanno denunciato per il reato di truffa alla Procura della Repubblica di Lanusei un 60enne della provincia di Milano
14:03
Oggi, su disposizione dell´Autorità giudiziaria, il nucleo di polizia commerciale appartenente al Comando di Polizia locale di Sassari ha posto sotto sequestro la strumentazione di produzione e diffusione sonora presente in un pubblico esercizio di Via Budapest
15:04
I Carabinieri della Stazione di Desulo hanno deferito all´Autorità giudiziaria un cagliaritano ritenuto responsabile del reato di rifiuto di accertamento di guida in stato di alterazione psico-fisica
16/1/2019
Questa volta, a finire tra le persone indagate dal Comando provinciale dei Carabinieri di Nuoro è un 35enne allevatore, accusato di aver sottratto fraudolentemente energia elettrica
16/1/2019
Controlli in materia di contrasto alla contraffazione ed alla commercializzazione di prodotti non sicuri. Sequestrati oltre 154mila articoli
15/1/2019
Tragedia sfiorata questa mattina. Presumibilmente a causa di un malore, l´uomo è scivolato in acqua mentre pescava nella zona della banchina. Un giovane si è tuffato per salvare il 65enne ex poliziotto
15/1/2019
I Carabinieri della Stazione di Bitti e Lodè, hanno segnalato un uomo alla Prefettura di Nuoro quale assuntore, per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale
16/1/2019
I Carabinieri della Compagnia di Jerzu hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanusei un pakistano residente a Milano da diversi anni, per truffa
© 2000-2019 Mediatica sas