Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroAmbienteAgricoltura › Stagione irrigua 2019: Bonifica Nurra è pronta
Red 5 dicembre 2018
Il Consorzio di bonifica della Nurra ha comunicato ai suoi utenti l´inizio della presentazione delle domande di irrigazione per l´anno prossimo, ricordando che scadono il 31 gennaio
Stagione irrigua 2019: Bonifica Nurra è pronta


ALGHERO – Da sabato, è iniziato il periodo di accoglimento della domanda per la stagione irrigua 2019, che verrà confermata dopo l'apposito provvedimento dell'Autorità di bacino della Regione Sardegna. Anche per una puntuale programmazione dei consumi e delle assegnazioni, il Comitato ha invitato tutti gli utenti a presentare la domanda obbligatoria di irrigazione, con l'apposito modulo firmato dal proprietario del fondo o del conduttore autorizzato, entro il 31 gennaio 2019. In base al regolamento vigente, chi non regolarizzerà la propria posizione entro la scadenza, non sarà autorizzato ad irrigare e si vedrà sigillare l'utenza. Quindi, tutti, prima della presentazione della domanda, dovranno verificare la propria posizione rispetto al pagamento di tutti i ruoli consortili ed eventualmente provvedere subito ai relativi obblighi.

Inoltre, anche per incrementare la dotazione idrica annuale del sistema irriguo, le normali acque grezze erogate dal gestore unico Enas, provenienti dal sistema Temo-Cuga, dal Coghinas e dal Rio Mannu, saranno integrate con le acque reflue affinate del depuratore di San Marco, ad Alghero. Alla domanda, in duplice copia, dovrà essere obbligatoriamente allegata la fotocopia del codice fiscale e di un documento di riconoscimento in corso di validità e, se variata rispetto all'anno precedente, una copia della planimetria catastale dell'azienda, sulla quale dovranno essere preventivamente indicati i mappali nei quali si intendono eseguire le colture ed una copia della visura catastale degli stessi. Invece, chi presenta la domanda per la prima volta, dovrà obbligatoriamente allegare anche due documenti aggiuntivi: la documentazione catastale relativa all'intera azienda e l'atto notarile attestante la proprietà.

Qualora non fosse possibile per il titolare firmare, l'utente dovrà allegare un valido atto di favorevole volontà del titolare del diritto reale da produrre prima del provvedimento di assegnazione dei volumi e, se il richiedente non è consorziato, una fideiussione o cauzione a garanzia della regolarità del pagamento, calcolata con le tariffe e le modalità applicate nelle stagioni irrigue precedenti.

Inoltre, in seguito alla deliberazione del Consiglio dei delegati di settembre, da quest'anno è vietata qualsiasi forma di irrigazione che preveda il sistema a scorrimento. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente secondo lo schema ed i relativi allegati disponibili negli uffici del Consorzio e nel suo sito internet. Per eventuali chiarimenti, si può contattare la sede del Consorzio della Nurra, in Via Rolando 12, a Sassari, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas