Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Crisi Matrìca: seduta aperta a Porto Torres
M.P. 3 dicembre 2018
Seduta straordinaria “aperta” del consiglio comunale convocato alle 9 di martedì 11 dicembre su richiesta del sindaco Sean Wheeler a seguito della crisi tra Novamont ed Eni
Crisi Matrìca: seduta aperta a Porto Torres


PORTO TORRES - Il Protocollo d’intesa sulla chimica verde e la sua revisione a sette anni dalla firma dell’accordo avvenuta il 25 maggio 2011 saranno i temi principali della seduta straordinaria “aperta” del consiglio comunale convocato alle 9 di martedì 11 dicembre su richiesta del sindaco Sean Wheeler a seguito della crisi tra Novamont ed Eni. I contrasti all’interno della leadership preoccupano non poco la comunità di Porto Torres tanto che l’amministrazione ha esteso l’invito a partecipare all’assemblea civica all’amministratore delegato dell’’Eni Claudio Descalzi, l’amministratore delegato di Syndial Vincenzo Maria Larocca e l’amministrazione delegato di Novamont Catia Bastioli.

Oltre ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, al presidente della Regione Francesco Pigliaru e alle tre assessore regionali Donatella Spano, Virginia Mura e Maria Grazia Piras. Una controversia in casa dichiarata nei giorni scorsi sulla quale lo stesso presidente della Regione Francesco Pigliaru aveva mostrato preoccupazione per il dietrofront di Novamont su un progetto che rischia di fallire ancora prima di iniziare.

Il governatore ha già scritto al premier Giuseppe Conte e al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, chiedendo un tavolo nazionale di confronto per chiarire sugli impegni industriali assunti da Eni e Novamont. A rischio c’è la la “fase tre” del progetto della chimica verde Matrìca bloccata da anni nella quale è prevista la costruzione dell’impianto di bioplastiche.
Commenti
10/12/2018
Addobbi natalizi pericolosi dal giorno dell’8 dicembre fanno mostra di sé nelle palme posizionate nelle due aiuole di piazza Umberto I davanti al palazzo comunale. Alimentati da un impianto elettrico non protetto
10/12/2018
“Say no to plastic pollution” è la giornata di educazione ambientale che il Comune di Stintino, in collaborazione con il Parco dell´Asinara e l´Area marina protetta dell´isola, organizza per mercoledì 12 dicembre
© 2000-2018 Mediatica sas