Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizienuoroEconomiaTurismoOllolandia: la Fiera del pastoralismo in Olanda
Red 6 novembre 2018
Il progetto delle case ad un euro di Ollolai ha una valenza internazionale ed economica. Il programma televisivo di Rtl Olanda, con cinque coppie olandesi stabilmente soggiornanti in paese da maggio, ha portato notorietà alla comunità con l’arrivo di numerosi turisti stranieri, che tutt’ora, in bassa stagione. visitano il borgo
Ollolandia: la Fiera del pastoralismo in Olanda


OLLOLAI - Il progetto delle case ad un euro di Ollolai ha una valenza internazionale ed economica. Il programma televisivo di Rtl Olanda, con cinque coppie olandesi stabilmente soggiornanti in paese da maggio, ha portato notorietà alla comunità con l’arrivo di numerosi turisti stranieri, che tutt’ora, in bassa stagione. visitano il borgo.

Per questo, il Comune di Ollolai, con la collaborazione del Consorzio di tutela del pecorino romano Dop, il Consorzio Igp agnello di Sardegna, Consorzio di tutela della Malvasia di Bosa, la Pro loco di Ollolai e l’Ufficio-negozio turistico, il Consorzio Imbrifero montano del Taloro, l’Associazione Mirtò ed il Comune di Venlo (Olanda), ha organizzato un evento in Olanda, proprio nella città di oltre 100mila abitanti, dove risiede una delle coppie partecipanti al reality, con Chantal Theunissen che svolge il ruolo di consigliere comunale. La città olandese ha importanti tradizioni fieristiche, con rapporti commerciali nazionali ed internazionali e soggetti commerciali interessati a costruire un proficuo rapporto di collaborazione con la realtà sarda.

L’iniziativa si fonda sul progetto delle “Botteghe del Pastoralismo” che, facendo forza sul riconoscimento Unesco della cultura pastorale quale patrimonio dell’umanità, promuove i prodotti di Ollolai con un marchio internazionale. Il tutto, rafforzato e facilitato dall’enorme successo mediatico del programma televisivo “Il borgo italiano: Ollolai”, che è stato seguito nel Paesi Bassi da una media di oltre 600mila spettatori.

L’iniziativa ha il coordinamento dell’associazione “Mirtò Sardegna”, che organizzerà una giornata enogastronomica a tema con le iniziative dei Consorzi e dei soggetti coinvolti e la somministrazione dei piatti della tradizione barbaricina e sarda. L’evento si svolgerà all’interno di un centro commerciale urbano. Si sta lavorando per avere un corner, uno spazio dedicato ai prodotti in tutto il territorio olandese, grazie alla collaborazione con altri soggetti commerciali associati.
Commenti
11/11/2018
«Capitale umano e innovazione devono incrociare le tradizioni locali per creare occupazione e sviluppo nelle zone interne», ha dichiarato l´assessore regionale della Programmazione
© 2000-2018 Mediatica sas