Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Merce contraffatta: sequestro a Cagliari
Red 1 novembre 2018
Nelle ultime ore, la Guardia di finanza e la Polizia locale di Cagliari hanno effettuato alcuni controlli a contrasto della commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri. Sequestrati 458 articoli non a norma
Merce contraffatta: sequestro a Cagliari


CAGLIARI - Nelle ultime ore, la Guardia di finanza e la Polizia locale di Cagliari hanno effettuato alcuni controlli a contrasto della commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri. Le attività mirano ad intercettare le forme di commercializzazione di prodotti riportanti i marchi appartenenti a griffes di richiamo e quelli che, in difformità da quanto stabilito a livello europeo in materia di standard di sicurezza, non riportano quelle minimali indicazioni che certificano il prodotto come non potenzialmente dannoso per l’utilizzatore finale.

L’opera di individuazione dei target nei cui confronti indirizzare le attività di controllo, operata in un’ottica di trasversalità tanto localistica quanto di tipologia di esercente commerciale, poggia le proprie basi su un incisivo, costante ed efficace controllo del territorio, che va a scandagliare ed a circoscrivere le diverse forme attraverso cui si manifesta il tessuto economico del territorio, nei cui confronti viene effettuato un controllo a 360gradi. Sono così state passate al setaccio alcune delle vie centrali del capoluogo, interessate dalla presenza di venditori ambulanti.

In Via Sardegna i militari hanno controllato un venditore ambulante extracomunitario che, munito di regolare licenza, proponeva al pubblico cover per cellulari ed altri prodotti elettrici a bassa tensione. Il venditore era in possesso di 358 articoli, venduti in difformità alle prescrizioni stabilite dal Codice del consumo, in quanto privi di qualsiasi indicazione relativa al produttore, all’importatore ed al Paese di origine e quindi non certificati come prodotti sicuri per il consumatore. Inoltre, l'uomo era in possesso di tredici custodie per cellulari riportanti marchi contraffatti appartenenti a famose case di moda, come “Moschino”, “Chanel”, “Nike” ed “Adidas”.

Le cover ed il materiale elettrico sono stati sequestrati e per l’ambulante è scattata una sanzione amministrativa pari a 2.064euro. Inoltre, per la detenzione degli articoli contraffatti, è stato segnalato alla locale Autorità giudiziaria. In una successiva attività, effettua in via Sant’Eulalia, sono state rinvenute altre sessantaquattro cover, riportanti marchi prestigiosi quali “Gucci”, “Jack Daniel’s” e “Nike” abbandonati da persone datisi alla fuga alla vista delle Forze dell’ordine. Anche in questo caso, la merce è stata sequestrata.
Commenti
17/1/2019
Il giovane, del Sassarese, era arrivato martedì pomeriggio in Rianimazione dopo essere stato trasportato in codice rosso dal 118 al pronto soccorso del Santissima Annunziata
17/1/2019
Lunedì sera, in Via Vittorio Emanuele, a Tortolì, i Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti dopo un incidente stradale che ha coinvolto un’autovettura ed un ciclomotore
7:03
L’area su cui è stato rinvenuto il materiale è stata sottoposta a sequestro e bandellata, anche per ragioni di sicurezza del sito. Sul posto è intervenuto anche il personale delle Guardie Ecozoofile dell’Anpana
16/1/2019
Questa volta, a finire tra le persone indagate dal Comando provinciale dei Carabinieri di Nuoro è un 35enne allevatore, accusato di aver sottratto fraudolentemente energia elettrica
17/1/2019
I Carabinieri della Stazione di Desulo hanno deferito all´Autorità giudiziaria un cagliaritano ritenuto responsabile del reato di rifiuto di accertamento di guida in stato di alterazione psico-fisica
16/1/2019
Controlli in materia di contrasto alla contraffazione ed alla commercializzazione di prodotti non sicuri. Sequestrati oltre 154mila articoli
16/1/2019
I Carabinieri della locale Stazione, al termine di mirate indagini scaturite dalla querela di un operaio ogliastrino, hanno denunciato per il reato di truffa alla Procura della Repubblica di Lanusei un 60enne della provincia di Milano
15/1/2019
Tragedia sfiorata questa mattina. Presumibilmente a causa di un malore, l´uomo è scivolato in acqua mentre pescava nella zona della banchina. Un giovane si è tuffato per salvare il 65enne ex poliziotto
16/1/2019
I Carabinieri della Compagnia di Jerzu hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanusei un pakistano residente a Milano da diversi anni, per truffa
© 2000-2019 Mediatica sas