Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Ristoranti: lavoratori in nero nel Cagliaritano
Red 30 ottobre 2018
Le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari e della Tenenza di Muravera, nell’ambito delle attività di contrasto al lavoro nero ed irregolare, hanno concluso due controlli nei confronti di altrettanti realtà commerciali, entrambe operanti nel settore della ristorazione
Ristoranti: lavoratori in nero nel Cagliaritano


CAGLIARI - Le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari e della Tenenza di Muravera, nell’ambito delle attività di contrasto al lavoro nero ed irregolare, hanno concluso due controlli nei confronti di altrettanti realtà commerciali, entrambe operanti nel settore della ristorazione. I target selezionati sono stati individuati dopo un’analisi a tavolino delle numerose informazioni presenti nelle banche dati in dotazione al Corpo, incrociate con le informazioni acquisite durante le quotidiane attività di controllo economico del territorio, che costituiscono una cartina tornasole del mutare dello scenario commerciale locale.

Ne costituiscono puntuali esempi i casi riscontrati dai finanzieri, che a Quartu Sant'Elena ed a Muravera hanno indirizzato le rispettive attività di controllo nei confronti di due operatori commerciali che, dopo un’analisi operata in ufficio sulla base delle informazioni acquisite, presentavano indici di irregolarità. Tali circostanze sono state riscontrate dai militari quando sono andati nelle attività commerciali ispezionate, quando sono stati identificati, rispettivamente, dieci e due lavoratori.

L’incrocio e l’esame delle informazioni acquisite nell’attività commerciale con le risultanze emerse dai database centralizzati consultati durante lo sviluppo del controllo, ha consentito di rilevare che tra i lavoratori identificati, in entrambi i casi, uno figurava privo di qualsiasi regolarizzazione formale del rapporto di impiego. L’assenza di una regolarizzazione formale del rapporto di impiego, sia sotto il profilo contributivo, sia assicurativo, costituisce illecito amministrativo. Per i titolari dei due esercizi commerciali, è scattata la diffida a regolarizzare i lavoratori ed una sanzione amministrativa da un minimo di 1.500 fino ad un massimo di 9mila euro. Dall’inizio dell’anno, sono 146 i lavoratori in nero scoperti dalla Guardia di finanza del Comando provinciale di Cagliari.
Commenti
17/1/2019
Il giovane, del Sassarese, era arrivato martedì pomeriggio in Rianimazione dopo essere stato trasportato in codice rosso dal 118 al pronto soccorso del Santissima Annunziata
17/1/2019
Lunedì sera, in Via Vittorio Emanuele, a Tortolì, i Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti dopo un incidente stradale che ha coinvolto un’autovettura ed un ciclomotore
7:03
L’area su cui è stato rinvenuto il materiale è stata sottoposta a sequestro e bandellata, anche per ragioni di sicurezza del sito. Sul posto è intervenuto anche il personale delle Guardie Ecozoofile dell’Anpana
16/1/2019
Questa volta, a finire tra le persone indagate dal Comando provinciale dei Carabinieri di Nuoro è un 35enne allevatore, accusato di aver sottratto fraudolentemente energia elettrica
17/1/2019
I Carabinieri della Stazione di Desulo hanno deferito all´Autorità giudiziaria un cagliaritano ritenuto responsabile del reato di rifiuto di accertamento di guida in stato di alterazione psico-fisica
16/1/2019
Controlli in materia di contrasto alla contraffazione ed alla commercializzazione di prodotti non sicuri. Sequestrati oltre 154mila articoli
16/1/2019
I Carabinieri della locale Stazione, al termine di mirate indagini scaturite dalla querela di un operaio ogliastrino, hanno denunciato per il reato di truffa alla Procura della Repubblica di Lanusei un 60enne della provincia di Milano
15/1/2019
Tragedia sfiorata questa mattina. Presumibilmente a causa di un malore, l´uomo è scivolato in acqua mentre pescava nella zona della banchina. Un giovane si è tuffato per salvare il 65enne ex poliziotto
16/1/2019
I Carabinieri della Compagnia di Jerzu hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanusei un pakistano residente a Milano da diversi anni, per truffa
© 2000-2019 Mediatica sas