Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroEconomiaCommercio › Ad Alghero, nasce TopCardSardegna
Red 19 ottobre 2018
Dall´idea del giovane algherese Marco Colledanchise nasce un progetto rivolto alla valorizzazione delle piccole e medie imprese (la cui affiliazione è gratuita), attraverso un meccanismo semplice, ma estremamente efficace
Ad Alghero, nasce TopCardSardegna


ALGHERO - Dall'idea del giovane algherese Marco Colledanchise nasce un progetto rivolto alla valorizzazione delle piccole e medie imprese (la cui affiliazione è gratuita), attraverso un meccanismo semplice, ma estremamente efficace. Questa card, che non è una prepagata, ne tantomeno associata a circuiti finaziari terzi (viene semplicemente esibita alla cassa), è ideata per incentivare i consumatori a dedicare i propri acquisti all'interno del circuito “TopCardSardegna”, dato che questo spazia in qualsiasi categoria commerciale, con l'effetto di garantire un risparmio vero e quotidiano all'utente, distraendolo anche dalla grande distribuzione e dall'e-commerce.

“Diamo valore alle imprese sarde” è il loro slogan. Infatti, questi sono quei piccoli, ma grandi meccanismi, che permettono ai territori di garantire la sopravvivenza di una rete aziendale, media e piccola, sempre più atrofizzata ed emarginata dalla vita economica. L'idea di Colledanchise, è che con questo semplice meccanismo, si ritorni a comprare nelle aziende locali, garantendo così che quel Pil prodotto nel territorio, rimanga nello stesso, pronto ad essere reinvestito. Numerose sono le aziende che hanno deciso di aderire all'idea, capendo e caldeggiando il progetto, offrendo così al cittadino l’opportunità di risparmiare e di servirsi della rete TopCardSardegna per le spese quotidiane presso le loro imprese. Attualmente, solo nel territorio comunale di Alghero, le aziende che hanno aderito sono oltre sessanta.

«Abbiamo creato un polo forte ad Alghero, che comprenda tutti i settori merceologici (dal parrucchiere al negozio di abbigliamento, dal gioielliere al macellaio, ecc, comprendendo anche musei e mostre), ma l'idea è coinvolgere tutta la Sardegna - spiega Marco Colledanchise - Costruire una grande rete dove con una sola card, turisti e residenti abbiano la possibilità e la volontà di acquistare presso i nostri piccoli e medi imprenditori, garantendo così la qualità e la diversificazione del nostro tessuto economico e sociale. Certo è che la card ha un costo, per la precisione di 50euro all'anno, ma una scontistica media del 15percento offre prospettive di risparmio da un minimo di 600euro a famiglia, fino a massimi che superano i 1500euro. La speranza è rilanciare l’economia per le microimprese, garantendo benefici per esercenti e utenti». È possibile scoprire quali siano le attività affiliate visitando il sito TopCardSardegna.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas