Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesardegnaPoliticaElezioniFi: 6 dissidenti disertano direzione
Red 18 ottobre 2018
E´ faida interna in Forza Italia, sempre più a pezzi in Sardegna come nei territori. Lettera di "pseudo" coordinatori locali immediatamente stracciata da Alivesi, commissario provinciale di Sassari
Fi: 6 dissidenti disertano direzione


CAGLIARI - Alla direzione regionale di Forza Italia convocata dal coordinatore Ugo Cappellacci per venerdì a Oristano non parteciperanno i sei esponenti che hanno chiesto a Silvio Berlusconi una nuova guida del partito in Sardegna. Il deputato Pietro Pittalis, l’eurodeputato Salvatore Cicu e i quattro consiglieri regionali (Alessandra Zedda, Antonello Peru, Stefano Coinu e Marco Tedde) hanno «impegni precedenti». Intanto, dalla parte dei sei si schierano anche i "vertici" cittadini di Fi dei comuni della Provincia di Sassari.

«La testarda e incomprensibile gestione in solitaria del partito da parte del coordinatore regionale – scrivono i coordinamenti territoriali in una nota congiunta – continua ad indebolire e a creare un sempre maggior distacco tra chi dovrebbe ricoprire ruoli dirigenziali e gli organismi territoriali. Si parla di confronto democratico – sottolineano riferendosi al coordinatore – quando in questi ultimi anni non ci sono state occasioni di confronto ma solo iniziative solitarie scientemente costruite per creare un deserto politico intorno a se stessi».

In serata però, il commissario provinciale di Forza Italia a Sassari, Manuel Alivesi, fa sapere che «nell’elenco dei 23 firmatari del documento, uno solo è dirigente di partito. Gli altri sono rispettabili cittadini ma nessuno di loro è dirigente dei coordinamenti cittadini o provinciali». E, spiega, «non può esistere un documento dei coordinatori per il semplice fatto che saranno eletti nei congressi già programmati dal partito». Alivesi, quindi, smentisce il valore di un atto che “impegna a titolo personale solo chi lo ha firmato. Il coas continua.
Commenti
16/3/2019
Aderendo alle richieste del Consiglio delle Autonomie locali e dell’assessore regionale degli Enti locali, il presidente uscente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ha firmato ieri mattina il decreto con il quale si posticipa la data dello svolgimento delle elezioni di secondo grado dei presidenti delle Province e dei Consigli provinciali della Sardegna
15/3/2019
Nei giorni scorsi, l´Unione popolare cristiana si è riunita nella sede sassarese. I presenti hanno chiesto al segretario provinciale Giovanni Ledda di ritirare le dimissioni e di riprendere il suo posto ala guida del partito
© 2000-2019 Mediatica sas