Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariSportCalcio › Torres femminile: è Mario Desole il nuovo mister
Red 10 ottobre 2018
Al 46enne tecnico sassarese è stata affidata la panchina rossoblu per la stagione 2018/19. «È un´occasione che sicuramente non mi aspettavo in questo momento. Sono molto contento e felice di questa opportunità che mi sta concedendo il presidente Andrea Budroni», ha dichiarato al momento della firma
Torres femminile: è Mario Desole il nuovo mister


SASSARI – La Sassari Torres femminile ha annunciato la decisione di affidare la conduzione tecnica della prima squadra all'allenatore sassarese Mario Desole. Nato il 19 agosto 1972, nella sua carriera da calciatore ha vissuto tutto il percorso di crescita nel settore giovanile rossoblu, passando poi, a venticinque anni, verso il calcio a 5.

Il passaggio dal campo alla panchina è avvenuto nella stagione 2007/08, quando con l'Ittiri ha conquistato la vittoria, al primo tentativo, del campionato di serie C2 di calcio a 5. Poi, si è seduto sulle panchine dell'Ichnos, del Futsal Ossi e dei Giovanissimi della Torres 2000. Nel 2014/15, la svolta al femminile, come mister della Futsal Sassari prima (con cui ha conquistato campionato e Coppa Italia regionale) e della Torres calcio a 5 poi. Dal 2015 al 2018 è stato anche allenatore della Rappresentativa regionale.

Dopo la firma con la Torres, avvenuta questa mattina, nella sede della società sassarese, nel pomeriggio ha diretto il primo allenamento della sua nuova squadra. «A mister Arca vanno i più sentiti ringraziamenti per l'attività svolta nell'ultimo biennio; a mister Campus, per la disponibilità e l'attaccamento a questi colori, mostrata durante questo passaggio di turno in Coppa Italia, l'augurio di continuare a portare in alto le giovani promesse dell'Academy, futuro della Torres femminile», ha dichiarato la dirigenza rossoblu.

Mister Desole, dopo l'esperienza con il calcio a 5 è arrivata l'opportunità di guidare la squadra rossoblu.
«È un'occasione che sicuramente non mi aspettavo in questo momento. Sono molto contento e felice di questa opportunità che mi sta concedendo il presidente Andrea Budroni. È stata una chiamata molto gradita, sia per la storia di questa società, sia perché guidare l'Fc Sassari Torres femminile è un discorso che avevo lasciato in sospeso qualche anno fa».

In riferimento al passato, per lei è quasi un ritorno visto che alcuni anni fa poteva allenarla.
«È una seconda chance e non vedo l'ora di iniziare. Mi piace stare sul campo e spero di iniziare questa avventura nel migliore dei modi».

Perché ha accettato questa sfida?
«Perché mi piacerebbe contribuire a far crescere il movimento femminile a Sassari. Il calcio in rosa nella nostra città ha sempre avuto un'importanza rilevante a livello nazionale, vorrei cercare di dare il mio contributo per ottenere dei risultati importanti uniti alla crescita delle ragazze che avrò a disposizione».

Il campionato è alle porte e c'è poco tempo a disposizione: quali saranno i principi fondamentali della sua nuova avventura?
«Non conosco ancora la squadra e cercherò di capire le esigenze delle ragazze in campo. Sicuramente vorrò tirar fuori quelle che sono le loro qualità. Ho a disposizione otto allenamenti per capirle e conoscerle meglio».

Presidente Budroni, perché è stato scelto Desole?
«Il mister Mario Desole è la scelta giusta per l'Fc Sassari Torres femminile. Siamo un club importante e blasonato a livello nazionale, ma solo con il nome non si vincono i campionati: ci vogliono competenze, esperienza e maturità calcistica, qualità importanti ed essenziali che il mister possiede e siamo contenti di averlo. Stiamo parlando di un mister di caratura, che ha già allenato a livello nazionale e sa cosa significa affrontare questa realtà. Siamo contenti che abbia accettato. Per noi era necessario dare a questa squadra un nome importante, è questa la differenza tra un mister locale e un mister che ha calcato palcoscenici importanti. Porterà entusiasmo ed esperienza sul campo».

Che cosa si aspetta dal nuovo mister?
«Le aspettative sono quelle di fare bene e di gettare le basi per il futuro. Parliamo di un progetto pluriennale, che dovrà essere sviluppato. Oltre a questo, teniamo molto che il nome Torres femminile sia sempre menzionato e ricordato con onore e col rispetto delle regole».



Nella foto: l'allenatore Mario Desole ed il presidente Andrea Budroni
Commenti
16:23 video
Venerdì sera, il presidente nazionale della Can Marcello Nicchi ha partecipato ad Alghero alla cerimonia di intitolazione della sezione algherese dell´Aia all´arbitro benemerito Nino Nuvoli
21:13
Le rossoblu pareggiano 1-1 contro il Riccione nel debutto nel campionato Interregionale di serie C. Alla rete di Giardina al 40´, ha risposto Congia al 70´
© 2000-2018 Mediatica sas