Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroPoliticaSanità › Pneumologia a rischio ad Alghero
Red 10 ottobre 2018
Per consentire i lavori di adeguamento dei locali, l’Ats Sardegna-Assl Sassari ha annunciato che il servizio di pneumologia di Via Sanzio sarà trasferito in un altro ambulatorio. «Non si chiuda neanche un giorno», chiede il sindaco Mario Bruno al direttore dell´Area socio sanitaria di Sassari Pier Paolo Pani. «Ennesimo caso di incuranza e disastrosa capacità programmatoria provinciale e regionale della sanità», rilancia il coordinatore regionale dei Riformatori sardi Pietrino Fois
Pneumologia a rischio ad Alghero


ALGHERO - Per consentire i lavori di adeguamento dei locali, l’Ats Sardegna-Assl Sassari ha annunciato che il servizio di pneumologia di Via Sanzio, ad Alghero, sarà trasferito in un altro ambulatorio. Per cercare di ridurre al minimo il disagio, l’Azienda sta contattando tutti i pazienti interessati per informarli del momentaneo cambiamento di sede. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio relazioni con il pubblico di Sassari, telefonando allo 079/2084490, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.

«Non si chiuda neanche per un giorno il centro di Pneumologia di Alghero». Questa la richiesta che, questa mattina (mercoledì), il sindaco di Alghero Mario Bruno ha presentato al direttore dell'Area socio sanitaria di Sassari Pierpaolo Pani. Infatti, la notizia della chiusura dell'attuale centro su una decisione assunta dal responsabile del servizio prevenzione e protezione aziendale per motivi di sicurezza, secondo il primo cittadino «deve trovare immediata soluzione rimuovendo le criticità e nel contempo assicurando nuovi uffici ad un presidio sanitario così importante per Alghero e il suo territorio». Pani ha rassicurato Bruno sul fatto che vengano individuati immediatamente nuovi locali e sul mantenimento in continuità del servizio.

«Ats vergogna – rilancia il coordinatore regionale dei Riformatori sardi Pietrino Fois - Alghero e i suoi cittadini abbandonati dalla Sanità regionale sono l'ennesimo caso di incuranza e disastrosa capacità programmatoria provinciale e regionale della sanità. L'Ats è responsabile di non aver messo nelle condizioni il trasferimento della struttura sanitaria e scarica sui cittadini il disagio», sottolinea in conclusione Fois.

Nella foto: il sindaco Mario Bruno e l'assessore regionale Luigi Arru
Commenti
9:26
Con la sottoscrizione della convenzione, l’Ats Sardegna potrà avvalersi delle prestazioni dei medici ortopedici dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e garantire il proseguimento dell’attività ortopedica nell’ospedale Nostra Signora della Mercede
20/7/2019
«Come rappresentante del territorio, come portavoce e capogruppo del Movimento Cinque Stelle eletta in Consiglio regionale, mi batterò sino alla fine perché questo non accada. Perché non accada più», dichiara Desirè Manca
19/7/2019
Prevenzione e cura delle malattie reumatiche all’interno del Sistema sanitario regionale- Questi i temi, in sintesi, su cui si è incentrato l’incontro tra l’assessore regionale della, Sanità Mario Nieddu e la delegazione dell’Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare, accompagnata dalla referente regionale Mariella Piredda
19/7/2019
La riorganizzazione è stata elaborata in ottemperanza ai nuovi dettami della delibera regionale sull’accreditamento istituzionale dei servizi di diagnostica di laboratorio e dei relativi punti di prelievo esterni e compatibilmente con il personale medico e infermieristico disponibile
20/7/2019
Tre iniziative, realizzate con il Fse 2014-2020, nel campo dell´occupazione, della formazione e dell´istruzione: “Destinazione Sardegna lavoro”, “Programma Master and back–Alta formazione” e “Programma Best”. Le ha presentate ieri mattina, a Villa Devoto, l’assessore regionale del Lavoro Alessandra Zedda, con il presidente Christian Solinas
© 2000-2019 Mediatica sas