Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCronacaUniversità › Allerta a Cagliari: università chiusa
Red 10 ottobre 2018
A causa dell’allerta meteo diramato dalla Protezione civile, a partire da oggi e fino alle 6 di venerdì, in tutto l´Ateneo sono sospese le attività. Saranno forniti aggiornamenti sulla situazione, dopo l’emanazione di eventuali ulteriori ordinanze
Allerta a Cagliari: università chiusa


CAGLIARI - A causa dell’allerta meteo diramato dalla Protezione civile [LEGGI], a partire da oggi (mercoledì) e fino alle 6 di venerdì 12 ottobre, in tutta l'Università degli studi di Cagliari sono sospese le attività didattiche (esempi: lezioni, esami, esercitazioni, seminari, laboratori, collaborazioni studentesche, Erasmus); biblioteche, aule studio e attività connesse; segreterie studenti; discussione delle lauree; attività congressuali. Tutte le attività in qualche modo legate al servizio agli studenti ed al pubblico interromperanno il servizio nelle ore indicate.

I docenti ed il personale tecnico-amministrativo possono recarsi al lavoro, salvo i casi per i quali ci siano difficoltà determinate dagli eventi (difficoltà a raggiungere la sede di lavoro per via dei trasporti, o difficoltà familiari determinate dal fatto che i figli non vanno a scuola). Viene raccomandato di consultare costantemente il sito internet e le pagine dei social ufficiali dell’Ateneo, su cui saranno forniti aggiornamenti sulla situazione, a seguito dell’emanazione di eventuali ulteriori ordinanze.
Commenti
19/7/2019
Dal Mali alla Sardegna per realizzare un sogno. È Bakari Coulibaly il primo laureato dell´Università di Sassari con protezione internazionale. Alla discussione della tesi ha partecipato anche la comunità maliana locale che ha festeggiato con Bouba il traguardo della laurea
20/7/2019
Giovedì mattina, l´Università degli studi di Cagliari ha premiato i sedici migliori laureati dell´Anno accademico 2017/18 con mille euro a testa. «Vogliamo valorizzare al massimo i nostri giovani ed evitare la dispersione delle intelligenze, risorsa primaria per lo sviluppo della Sardegna», dichiara il rettore Maria Del Zompo
© 2000-2019 Mediatica sas