Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroCronacaCronaca › Ruba la barca e sparisce: ricerche ad Alghero
Red 13 settembre 2018
Già individuati i responsabili, che ben conoscevano la barca, grazie al sistema di videosorveglianza, ma il motoscafo non si trova. Due persone hanno acceso i tre motori del 12metri e sono spariti: si tratta di una persona ben nota, senza fissa dimora
Ruba la barca e sparisce: ricerche ad Alghero


ALGHERO - Scene di ordinaria follia nel porto di Alghero. Tra i pontili del Consorzio turistico, un soggetto ben noto alle forze dell'ordine perchè senza fissa dimora, già scoperto a dormire su alcune barche in passato, in compagnia di un amico ha ben pensato di accendere i tre motori di un 12 metri ed ha fatto perdere le sue tracce.

Il furto ha del clamoroso. Le due persone però, già individuate dalle Forze dell'ordine grazie al sistema di videosorveglianza attivo nello scalo portuale algherese, non si riescono a trovare. La scoperta risale a ieri sera (mercoledì), quando il proprietario ha denunciato il fatto alla locale Guardia di finanza.

Immediate le ricerche attivate insieme alla Capitaneria di porto di Alghero. Finanzieri e militari della Guardia Costiera che per tutta la mattinata hanno perlustrato l'area a nord e a sud di Alghero. Ma finora le ricerche condotte lungo la costa tra Stintino e Bosa non ha prodotto alcun risultato.
Commenti
21/9/2018
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
22/9/2018
Nei giorni scorsi, gli agenti della locale Sottosezione Polfer, hanno eseguito un provvedimento dell’Autorità giudiziaria nei confronti di un 30enne che, dopo un controllo, è risultato destinatario dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per reati relativi agli stupefacenti
22/9/2018
I militari della locale Stazione durante un posto di controllo, hanno fermato un 50enne del posto, avendo mostrato evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanza alcoliche
22/9/2018
I Carabinieri della Stazione di Isili, nell’ambito delle indagini finalizzate al contrasto del fenomeno delle clonazioni delle carte di pagamento, hanno segnalato alla competente Autorità giudiziaria una donna di origini campane
© 2000-2018 Mediatica sas