Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizienuoroCronacaCronaca › Affitti fittizi per vacanza: doppia denuncia
Red 11 settembre 2018
Pubblicavano annunci di affitto di case per le vacanze senza nessun titolo. Denunciate dai Carabinieri di Mamoiada due persone residenti nella provincia di Foggia
Affitti fittizi per vacanza: doppia denuncia


MAMOIADA - Pubblicavano annunci affitto di abitazione per le vacanze su un sito on-line compreso di foto. I Carabinieri della Stazione di Mamoiada hanno denunciato due persone della provincia di Foggia.

Lo shopping on-line è cresciuto in maniera esponenziale, e quando si tratta di fare acquisti di vario genere e ricercare immobili in affitto, sempre più italiani si rivolgono ai portali web. I militari, dopo complesse indagini, hanno denunciato alla competente Autorità giudiziaria due uomini rispettivamente di 35 e 40 anni per il reato di truffa in concorso che, con inserzioni fraudolente, qualificandosi quali agenti immobiliari, proponevano l’affitto di immobili per uso turistico di ignari proprietari, senza averne alcun titolo.
Commenti
21/9/2018
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
22/9/2018
Nei giorni scorsi, gli agenti della locale Sottosezione Polfer, hanno eseguito un provvedimento dell’Autorità giudiziaria nei confronti di un 30enne che, dopo un controllo, è risultato destinatario dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per reati relativi agli stupefacenti
22/9/2018
I militari della locale Stazione durante un posto di controllo, hanno fermato un 50enne del posto, avendo mostrato evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanza alcoliche
22/9/2018
I Carabinieri della Stazione di Isili, nell’ambito delle indagini finalizzate al contrasto del fenomeno delle clonazioni delle carte di pagamento, hanno segnalato alla competente Autorità giudiziaria una donna di origini campane
© 2000-2018 Mediatica sas