Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariCronacaCronaca › Pestaggio razzista, condanna Amnesty
S.O. 11 settembre 2018
Amnesty International ha espresso grande preoccupazione per la terribile aggressione avvenuta a Sassari nei confronti di un giovane ragazzo della Guinea. Dilaga l´odio razziale
Pestaggio razzista, condanna Amnesty


SASSARI - Amnesty International ha espresso grande preoccupazione per l'aggressione nei confronti di un giovane ragazzo della Guinea [LEGGI]. «Un fatto grave che si aggiunge ad altri episodi di violenza, fortunatamente limitati, come l’incendio avvenuto presso l’ex scuola di polizia penitenziaria di Monastir che sarebbe dovuta essere trasformata in un centro per la prima accoglienza di migranti a novembre 2016 o le scritte minacciose nei confronti dei sindaci di Ozieri e Tula per aver aderito al bando Sprar e per aver permesso di ospitare a Tula un corso per formare migranti nel marzo 2018».

Questi episodi paiono fomentati da un clima di intolleranza e spesso di confusione, ingenerata anche da comunicazioni avventate e inopportune da parte di rappresentanti politici. «Utilizzare linguaggi inappropriati ed evitare di condannare in modo netto atti di violenza come quello sopra richiamato non può che fomentare e in qualche modo legittimare certi episodi di violenza» sottolineano dall'associzione.

Amnesty International Sardegna sa bene che l'isola è molto più accogliente di quanto questi episodi possano mostrare. «Ma le autorità dovrebbero valutare con preoccupazione questo aumento di violenza che rende sempre meno sicuri cittadini e cittadine nei grandi e piccoli centri urbani e, pertanto, attivarsi per contrastarlo».
Commenti
21/9/2018
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
22/9/2018
Nei giorni scorsi, gli agenti della locale Sottosezione Polfer, hanno eseguito un provvedimento dell’Autorità giudiziaria nei confronti di un 30enne che, dopo un controllo, è risultato destinatario dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per reati relativi agli stupefacenti
22/9/2018
I militari della locale Stazione durante un posto di controllo, hanno fermato un 50enne del posto, avendo mostrato evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanza alcoliche
22/9/2018
I Carabinieri della Stazione di Isili, nell’ambito delle indagini finalizzate al contrasto del fenomeno delle clonazioni delle carte di pagamento, hanno segnalato alla competente Autorità giudiziaria una donna di origini campane
© 2000-2018 Mediatica sas