Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresSportBasket › Krzysztof Jan Bandura rientra nel Gsd Porto Torres
M.P. 11 settembre 2018
L’atleta polacco aveva vestito la maglia del GSD nei primi mesi della stagione 2006/07 ed in quella 2008/09
Krzysztof Jan Bandura rientra nel Gsd Porto Torres


PORTO TORRES - Il Gsd Key Estate Porto Torres è lieto di comunicare di aver siglato l’accordo con l’atleta polacco Krzysztof Jan Bandura per la stagione 2018/19, che lo vedrà impegnato nella Serie A di basket in carrozzina e nella Champions League. Ala-pivot punti 3.5, nato il 5 febbraio del 1982, Bandura è un giocatore piuttosto alto e con un gran feeling con il canestro. Esperto e uomo squadra, ha vestito la maglia del GSD nei primi mesi della stagione 2006/07, per poi trasferirsi al Ba.D.S. Quartu Sant’Elena, e nell’anno 2008/09.

Ha giocato anche a Rieti, Taranto e in Spagna, all’Albacete e nel Getafe e, con quest’ultima squadra, ha vinto la Brinkmann Cup nel 2016. Infine, ha indossato le casacche di Giulianova, due stagioni fa e, l’anno scorso, del Galatasaray. Membro della Nazionale polacca, con cui, negli Europei giocati a Francoforte nel 2013, è risultato il sesto miglior marcatore della competizione. Lo scorso agosto ha partecipato ai Mondiali di Amburgo, in cui ha fatto registrare medie di 9.2 punti (con un high di 25 nella gara con l’Argentina) e 4 rimbalzi a partita.

«Giocatore di grande spessore – dichiara il presidente biancoblù Bruno Falchi – gioca da 3.5, ma è a tutti gli effetti un lungo con una mano molto educata e piuttosto calda. Abbiamo puntato su di lui per aumentare considerevolmente la nostra pericolosità dal perimetro; peraltro anche lui, come già Sargent, è per noi un gradito ritorno, avendo giocato a Porto Torres diversi anni fa, quando ancora non si era completamente affermato. E’ reduce da un Mondiale giocato da protagonista insieme alla sua Polonia, che ha conquistato un ottimo sesto posto, a dispetto di Nazionali più blasonate, e battendo il Canada dell’inarrivabile Patrick Anderson. Per il tipo di squadra che stiamo andando a formare, Bandura è un giocatore fondamentale e siamo lieti di aver raggiunto l’accordo con lui».
Commenti
0:41
Gli uomini di coach Vincenzo Esposito cadono 74-87 nel Game 5 della Fiba Europe cup sul parquet della Tiszaligeti Sport Hall di Szolnok contro la compagine ungherese
© 2000-2018 Mediatica sas