Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroPoliticaAmbiente › Ecocentro a Santa Maria la Palma
Red 12 luglio 2018
Ieri, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità dei presenti il parere favorevole all’acquisizione dell’area, proprietà Ras in concessione alla Laore, al prezzo figurativo di un euro. Ad Alghero, cresce il servizio di igiene urbana, migliora il decoro cittadino e sale la percentuale della raccolta differenziata
Ecocentro a Santa Maria la Palma


ALGHERO - Una città pulita, più decoro urbano, meno rifiuti, servizio adeguato per cittadini e turisti. Il nuovo percorso per il servizio di igiene urbana di Alghero si arricchisce di un ulteriore tassello destinato ad incidere sul miglioramento complessivo della qualità generale. Il nuovo ecocentro comunale nasce a Santa Maria la Palma. L'“Ecocentro3” verrà realizzato per andare incontro alle esigenze dei residenti nell’agro ai fini di un adeguato sistema di raccolta che sta producendo risultati più che positivi nella percentuale di differenziata.

Ieri (mercoledì), il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità dei presenti il parere favorevole all’acquisizione dell’area, proprietà Ras in concessione alla Laore, al prezzo figurativo di un euro. Pronto anche il finanziamento di 133mila euro per la realizzazione dell’opera, autorizzato dalla Regione autonoma della Sardegna. Il sistema di conferimento a disposizione dei cittadini quindi si amplia: sono funzionanti ed a pieno regime le prime due ecoisole video-sorvegliate installate in Via De Gasperi e nell'area sterrata (fronte Cimitero) compresa tra Via Vittorio Emanuele e via Mazzini, a breve verrà installata una terza ecoisola nel Piazzale della pace, a completamento di un cronoprogramma attuato per favorire un conferimento extra delle frazioni differenziate a tutti i residenti serviti dal sistema porta a porta.

Non solo. Infatti, nelle prossime settimane, si provvederà all'allestimento di un mini-ecocentro in Viale Europa. Si tratta di servizi aggiuntivi al progressivo passaggio al sistema integrale porta a porta, già previsti in capitolato, che garantiscono la possibilità di conferimenti extra in giornate diverse dal regolare servizio domiciliare.
Commenti
19:47
«Non aspettiamo la prossima emergenza, le risorse e i progetti servono urgentemente», dichiara chiaramente l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente, con delega alla Protezione civile e coordinatrice della Commissione Ambiente ed energia in Conferenza delle Regioni
19:44
Per i Riformatori di Alghero la città di Porto Torres da tempo, sconta unicamente, in maniera del tutto isolata, il risultato e il danno ambientale di anni di sfruttamento industriale del territorio d
11/11/2018
Il Partito sardo d’Azione pretende certezze sulla data di avvio del progetto di bonifica “Nuraghe”, sul numero delle maestranze e aziende locali da impiegare, e soprattutto sulla qualità degli interventi di risanamento ambientale
11/11/2018
Le visite organizzate domenica scorsa dal Comitato di quartiere al Faro di Capo Caccia ed all´Aeroporto militare sono state un successo e probabilmente verranno riproposte nella primavera 2019
© 2000-2018 Mediatica sas