Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroPoliticaPolitica › Salvini fa casa ad Alghero: venerdì l´annuncio
A.S. 9 luglio 2018
Occhi puntati venerdì prossimo all'annunciata conferenza stampa dove dovrebbe essere formalizzato il passaggio ufficiale dell'ex forzista Michele Pais alla Lega di Matteo Salvini. Potrebbe non essere l'unica novità: pressing su altri consiglieri
Salvini fa casa ad Alghero: venerdì l´annuncio


ALGHERO - «Le belle notizie e le novità prima di tutto le condividiamo con la gente». Poche e schiette parole quelle di Eugenio Zoffili (nella foto), onorevole della Lega Salvini Premier, che conferma di guardare con molta fiducia alla Sardegna e ad Alghero in particolare. Dopo gli incontri dei mesi scorsi, infatti, il deputato, insieme a Giovanni Nurra coordinatore provinciale nord Sardegna e Giorgia Vaccaro, coordinatrice cittadina di Alghero, venerdì 13 luglio sarà nuovamente presente al Mercato civico di via Sassari.

Presenzierà alla conferenza stampa che, con tutta probabilità, annuncerà, tra le altre cose, il definitivo passaggio tra le "camicie verdi" del consigliere comunale ex Forza Italia, ed attuale leader dell'opposizione in via Columbano, Michele Pais [GUARDA LA SUA INTERVISTA]. Quella di Pais però, potrebbe non essere la sola ed unica novità.

Contatti fitti tra i dirigenti locali della Lega e altri esponenti dell'aula algherese sarebbero infatti in corso da giorni per tentare di strappare il si alla causa leghista. Non è escluso insomma, che anche altri consiglieri non possano seguire le orme dell'ex assessore alle Finanze teddiano: in pole position ci sarebbe Donatella Marino (Udc). Questo permetterebbe di formare ufficialmente il nuovo gruppo consiliare in Municipio, dove è necessaria (per regolamento) l'adesione di almeno due consiglieri eletti.
Commenti
21/9/2018
Tra i temi all´ordine del giorno nella riunione di ieri, le periferie urbane e l´immigrazione. Il sindaco di Sassari, anche presidente della Consulta delle città medie, è intervenuto su alcuni dei punti in programma
© 2000-2018 Mediatica sas