Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroPoliticaAeroporto › Enav Alghero, apertura a Brindisi
A.S. 7 luglio 2018
Il consigliere regionale del territorio, Raimondo Cacciotto, interroga Pigliaru e Careddu: «Sono molto preoccupato per il Piano industriale dell’Enav, che prevede un nuovo modello operativo in tutta l’Italia, fra cui lo spostamento del servizio di avvicinamento di Olbia e Alghero al centro di controllo di Roma, già avvenuto il 24 maggio scorso»
Enav Alghero, apertura a Brindisi


ALGHERO - Va avanti il Piano di ristrutturazione industriale 2018 – 2022 di Enav Spa, e con esso dallo scorso maggio lo spostamento del servizio del Controllo di avvicinamento dei Centri Aeroportuali di Olbia e Alghero al Centro di Controllo di Roma. Tra gli interventi ci sarebbe anche la successiva chiusura del Centro di Alghero, attraverso la fornitura dei servizi in modalità remota al Centro di Brindisi di prossima realizzazione.

Sull'argomento interviene l'ex vicesindaco di Alghero e attuale consigliere regionale, Raimondo Cacciotto. Sottolinea come questo «determini la progressiva delocalizzazione del personale verso altre sedi nazionali, sino alla chiusura del Centro Aeroportuale di Alghero dell’Enav, con la gestione dei servizi in modalità remota. La sintesi è che tutto il personale verrà trasferito in altre sedi» spiega Cacciotto.

«Per queste ragioni, la prossima settimana presenterò un’interrogazione, chiedendo alla Giunta Regionale di farsi carico del problema con il Ministero competente. L’assessore regionale ai Trasporti, Carlo Careddu si è già attivato in tal senso, gli chiederò di sensibilizzare il Governo a verificare ogni iniziativa possibile per scongiurare questa delocalizzazione» conclude Raimondo Cacciotto.

Nella foto: la palazzina Enav dell'aeroporto di Alghero
Commenti
21/7/2018
La Regione autonoma della Sardegna prosegue la sua azione contro il trasferimento di cinquantuno lavoratori da Olbia a Milano Malpensa. Il presidente Francesco Pigliaru e l´assessore regionale dei Trasporti Carlo Careddu scrivono ai ministri dello Sviluppo economico Luigi Di Maio e delle Infrastrutture Danilo Toninelli ed all’ambasciatore del Qatar in Italia Abdulaziz Bin Ahmed Al Malki Al Jehani
© 2000-2018 Mediatica sas