Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroCulturaArte › Elio Pulli, festa al Parco per gli 84 anni
Red 5 luglio 2018
Prosegue e si rafforza la collaborazione del Parco naturale regionale di Porto Conte con Elio Pulli. L’artista di Tramariglio festeggia i suoi 84 anni nella “sua mostra” permanente sui pianeti del “Piccolo principe” allestita da un anno fa all’interno dei locali di Casa Gioiosa e programma il “primo viaggio” delle sue sculture oltre Tirreno. In fase di definizione l’allestimento della mostra nel 2019 nel Castello sforzesco di Milano
Elio Pulli, festa al Parco per gli 84 anni


ALGHERO - Dopo il riconoscimento del marchio di qualità della rete dei parchi come “primo artista del Parco di Porto Conte”, in occasione del suo 80esimo anno, Elio Pulli, sassarese di nascita, ma ormai con fissa dimora nel rifugio di Tramariglio, continua a rafforzare il suo rapporto con l’area protetta regionale da lui eletta in tempi ormai remoti come suo “laboratorio di ispirazione artistica”. Tramariglio, il suo paradiso e luogo di lavoro, dove si trova la sua bottega artistica ed il suo atelier, da un anno è anche sede della sua mostra di sculture sul Piccolo principe. Infatti, il Parco ha deciso di ospitare nella sede di Casa Gioiosa, sempre a Tramariglio, le opere in ferro e ceramica ed i dipinti di Pulli realizzati per illustrare un'originale traduzione in lingua sarda dal titolo “Su printzipeddu nostru”, di Luciano Goddi, dell’Associazione culturale “Crinos”.

A festeggiare gli 84anni di Elio Pulli erano presenti il presidente Gigi Cella ed il direttore del Parco Mariano Mariani, il consigliere del Direttivo Salvatore Mulas e l’assessore comunale all'Ambiente Raniero Selva, con tutti i collaboratori ed i dipendenti del Parco. L’occasione è stata allietata da un'importante novità: l’opportunità di organizzare il trasferimento nel febbraio 2019, per tre mesi, delle opere artistiche al Castello Sforzesco di Milano, dove si svolgerà un allestimento tutto dedicato alla storia del Piccolo principe denominato “Il volo del Piccolo principe”, promosso dal Comune di Milano e curato dall’associazione culturale Dioniso.

Un'opportunità di straordinaria visibilità non solo per l’artista, ma per il territorio del Parco di Porto Conte, che in questo modo potrà raccontare il “suo rapporto” con lo scrittore-aviatore francese Antoine Saint Exuperi, che trascorse gli ultimi mesi della sua vita ad Alghero. «Una importante operazione culturale – ha affermato Mariani – non solo per tributare il meritato riconoscimento al maestro Elio Pulli, artista di valenza internazionale, ma anche per la promozione e la valorizzazione della cultura e della lingua sarda, per la quale servono però adeguate risorse che il Parco di Porto Conte spera di poter reperire con il coinvolgimento della Regione e di altre Istituzioni locali».
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas