Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieoristanoCulturaConcerti › Bosa Antica compie undici anni
Red 4 luglio 2018
Si inaugurerà lunedì l´edizione 2018 dell’International chamber music festival, organizzato dall’Associazione culturale InterArtes e presentato nella sala consiliare dal primo cittadino Luigi Mastino, dall’assessore comunale alla Cultura Alfonso Campus e dal presidente dell’Associazione culturale InterArtes Luca Virgilio, con la direttrice artistica Jana Bitti
Bosa Antica compie undici anni


BOSA - Si inaugurerà lunedì 9 luglio l'11esima edizione dell’International chamber music festival “Bosa Antica”, organizzato dall’Associazione culturale InterArtes e presentato nella sala consiliare dal primo cittadino Luigi Mastino, dall’assessore comunale alla Cultura Alfonso Campus e dal presidente dell’Associazione culturale InterArtes Luca Virgilio, con la direttrice artistica Jana Bitti. L’evento è in parte finanziato dal Comune di Bosa, dall’Assessorato regionale alla Cultura, dalla Fondazione di Sardegna e ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale. Si rinnova la partnership con il Rotary Bosa e la preziosa azione sinergica di Mariano Chelo e la Galleria Map. Anche questa edizione sarà dedicata alla memoria del pianista Aldo Ciccolini, leggenda del pianismo mondiale e grande amico del Festival, scomparso a novant’anni nel febbraio 2015. Dodici giorni di musica e cultura in uno dei borghi più belli d’Italia, dove è previsto l’arrivo di oltre cento musicisti provenienti da ogni parte del mondo, oltre ai tantissimi allievi italiani dei conservatori di musica e dai licei musicali.

Masterclass, corsi di perfezionamento e numerosi laboratori: quest’anno Bosa Antica si avvale della collaborazione storica di professori di fama internazionale, tra gli altri quella di Agnieszka Marucha (violinista e docente alla Chopin university di Varsavia), del soprano ungherese Magda Koczka, del pianista polacco Marian Mika e del trombettista bisacutista, nonché testimonial Yamaha nel mondo, Andrea Tofanelli. Alcuni graditi ritorni, quello del basso Wojtek Gierlach e della pianista russa Olga Kozlova. Inoltre, nuove collaborazioni arrivano per movimentare il cartellone dell’11esima edizione del festival: verrà dedicato uno spazio prezioso alla preparazione degli allievi per partecipare alle audizioni delle grandi orchestra e sarà affidato al primo violino dell’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari Gianmaria Melis; anche l’arpa avrà un esponente di richiamo internazionale, con la collaborazione di Gabriella Dall’Olio, concertista classica, docente della Trinity laban conservatoire of music and dance di Londra, con all’attivo collaborazioni nell’ambiente pop con Tina Turner, Sting ed Elton John. Ritornano, ma nella veste di concertisti, anche i pianisti Francesco Moncher (pupillo artistico di Ciccolini) ed Ariel Lanyi, giovane e talentuoso pianista israeliano, ex enfant prodige ed ora in rapida ascesa nel pianismo internazionale.

Non solo musica, ma Bosa Antica celebra anche la danza: per l’edizione numero undici, classica e contemporanea vengono momentaneamente archiviate per accogliere un genere made in Usa, il tip tap . A curare il laboratorio e le fasi spettacolari di questo genere sarà la ballerina e docente americana Lory Warner. Inoltre, immancabili il flautista Riccardo Ghiani, il violista Dimitri Mattu, la pianista Angela Oliviero, il violinista Michelangelo Lentini e la pianista Francesca Carta; anche quest'anno, si riconfermano i laboratori di Ensemble di Trombe, Ensemble di chitarre, Ensemble di flauti, Ensemble di arpe: gli insegnanti saranno il trombettista Luca Uras, il chitarrista Calogero Sportato, la flautista Jana Bitti e l’arpista Alessandra Manca.

Alla sera, i luoghi più suggestivi della città del Temo faranno da cornice esclusiva ai numerosi concerti in cartellone, che saranno offerti alla città dagli stessi maestri delle Masterclass e dagli ospiti d’eccezione del festival. Il Chiostro del Carmelo sarà il teatro dei principali eventi del Bosa Antica, ma per valorizzare ancora di più le bellezze del territorio bosano altrettanti concerti si terranno nella Galleria Map, all’interno della Chiesa di San Pietro, nella suggestiva cornice del Chiostro dei Cappuccini. Si rinnova, naturalmente, la preziosa collaborazione con l’atelier di pittura Map-Movimenti artistici periferici dell’artista bosano Mariano Chelo, che offre gli spazi suggestivi della galleria d’arte, nel Corso Vittorio Emanuele, per le esibizioni dei maestri e degli allievi del festival.

Nella foto: un momento della presentazione
Commenti
20/9/2018
La Rassegna di canto corale “Note di fine estate”, organizzata dall´Associazione Akademia Cantus et Fidis-Coro Matilde Salvador, giunge quest´anno alla sua 25esima edizione. L´appuntamento è da venerdì 21 a domenica 23 settembre
© 2000-2018 Mediatica sas